Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Firmato l'accordo di programma tra Provincia, Comuni e Veneto strade

DOPPIA ROTATORIA PER SNELLIRE LA VIABILIT└ DELLA MARCA

Rond˛ da 1,4 milioni a Levada di Ponte di Piave e a Castelfranco


TREVISO - Due rotonde per risolvere altrettanti punti critici della viabilità di Marca. La prima verrà realizzata all’intersezione tra la strada regionale 53 “Postumia”, la provinciale 117 “Abbazia” e la comunale via Ferrovia, a Levada di Ponte di Piave; l'altra all'incrocio tra la regionale 53 “Postumia” e la provinciale 667 – via San Pio X in comune di Castelfranco Veneto. Costo complessivo dell'operazione, circa un milione e 400mila euro.
L'accordo di programma per la costruzione delle opere è stato firmato oggi tra Provincia di Treviso, i due Comuni interessati e Veneto Strade spa: presenti alla firma il presidente della Provincia, Leonardo Muraro, il direttore generale di Veneto Strade, Silvano Vernizzi, i sindaci di Ponte di Piave, Paola Roma, di Castelfranco, Luciano Dussin.
Per il numero dell'amministrazione provinciale, l'intervento consentirà di snellire non poco il traffico su due importanti direttrici della Marca. Per Ponte di Piave, la rotatoria presenta un diametro esterno di 35 m, inserita in un incrocio a 4 rami. La zona centrale dell’opera sarà tenuta a verde e saranno previsti i attraversamenti pedonali a raso per la sicurezza. L’illuminazione pubblica sarà a luci Led per risparmio energetico. Si tratta di un intervento di messa in sicurezza di una intersezione lungo una direttrice che riveste particolare importanza dal punto della viabilità. La Provincia di Treviso ha realizzato la progettazione di massima, lo studio di fattibilità e curerà gli aspetti relativi la variante urbanistica. L’opera avrà un costo complessivo di 400mila euro.
Per Castelfranco l'accordo riguarda una rotatoria dal diametro esterno di 46m, due corsie all'interno di 10m. Si tratta di un punto nero importantissimo della viabilità, delicato in particolare per il futuro collegamento con la Pedemontana Veneta. L’illuminazione pubblica sarà a luci Led per risparmio energetico. L'opera avrà un costo complessivo di 1 milione di euro.