Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Villorba, abitazione in via Pastore nel mirino, ci viveva un uomo morto lo scorso anno

TENTANO UN FURTO IN UNA CASA DISABITATA: ARRESTATI

In manette due trevigiani di 28 e 32 anni, bloccati dai carabinieri


VILLORBA - Due trevigiani di 28 e 32 anni, con vari precedenti di polizia alle spalle, sono stati arrestati la scorsa notte dai carabinieri per un tentato furto presso un'abitazione di via Pastore a Villorba. L'episodio è avvenuto verso mezzanotte e mezzo. Al centralino del 112 giunge la segnalazione di un residente della zona che aveva notato due persone, tra cui una travisata, che tentavano di scassinare la porta principale di una casa disabitata che risultava di proprietà di un vicentino di 65 anni, morto lo scorso anno. Uno dei due malviventi che faceva da palo è stato fermato all'esterno dell'abitazione mentre il complice sarà bloccato poco dopo mentre si trovava nella casa, con addosso un passamontagna ed in mano un piede di porco. Quest'ultimo ha anche cercato, inutilmente, di nascondersi dietro una porta ma è stato subito individuato. I due ladri, trattenuti durante la notte nelle celle di sicurezza della stazione dei carabinieri di Spresiano, compariranno di fronte al giudice per il processo per direttissima. I carabinieri nel corso dell'operazione in via Pastore hanno sequestrato al 28enne e al 32enne anche un sacco di plastica in cui avrebbero nascosto la refurtiva.