Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sabato con Pennacchi sul palco del Teatro del Pane con "Imprenditori"

DAL TEATRO ALL'ILLUSTRAZIONE, A SOSTEGNO DELLA DISABILITÀ

Mirko Artuso espone "Re del tempo" al Palazzo Rota Ivancich di Venezia


TREVISO/VENEZIA - Non solo affermato attore, autore e regista teatrale, ma anche sorprendente artista visivo e in un certo senso educatore. Parliamo di Mirko Artuso, ospite di Buongiorno Veneto Uno per presentare i due eventi che questo weekend vedranno esprimere le sue anime di artista poliedrico. Sabato 25 ottobre, infatti, sarà di scena assieme ad Andrea Pennacchi al Teatro del Pane di Villorba (inizio spettacolo ore 21.30, formula con cena ore 19.30), con la commedia “Imprenditori Iva Compresa”, un testo ironico e graffiante, volto a parodiare uno dei più resistenti stereotipi dei nostri giorni, quello dell'imprenditore del Nord Est, spingendo la riflessione un po' oltre la semplice risata.

Domenica 26 ottobre, ore 17.00, invece, lo vedremo a Venezia, negli spazi espositivi di Palazzo Rota Ivancich, in occasione della sua mostra itinerante “Re del Tempo” – L'arte che incontra il sociale.

Questo il nome dell'esposizione, curata da Chiara Casarin , nata all'interno del più ampio progetto “Teatro & Diversità” che Artuso conduce da quasi vent'anni per coinvolgere persone disabili di diverse età in attività di laboratorio teatrale e produzione di spettacoli promuovendo il loro benessere, l’autonomia e la partecipazione in ogni ambito del vivere sociale. La mostra raccoglie alcuni disegni dell'artista trevigiano realizzati con tante tecniche diverse: matita, acquerello, carboncino, penna, pastello o pennarello e che poi vengono fotografati e lavorati con i dispositivi digitali che rendono possibile modificare un’ immagine e condividerla.

Le opere, tavole originali o stampe autografe e numerate, potranno  essere acquistate e il ricavato andrà a sostegno delle attività di questo progetto. Così come le splendide lampade del marchio trevigiano di design dell’illuminazione Modo Luce, decorate da Artuso con i ragazzi dei suoi laboratori di teatro Alessandra Venier, Alessandro Golfetto e Andrea Pezzutto, del Ceod Scacciapensieri di Santandrà di Povegliano.

 

Farà da cornice alla mostra un ricco programma di appuntamenti, a cadenza settimanale che coinvolgerà associazioni e fondazioni operanti nel settore, nell'organizzazione di una serie di workshop, laboratori, incontri e presentazioni.

 

Tutti i sabati e domeniche sarà possibile prenotare una visita guidata gratuita alla mostra, a cura di Anffas Mestre, associazione no profit di famiglie di persone con disabilità intellettivo-relazionali. Gli ospiti della comunità “Nuova Cipressina” si occuperanno dell'accoglienza dei visitatori e della spiegazione della mostra, supportati dagli operatori e volontari della struttura (per info e prenotazioni: 333 5990911, Marta Bonesso).

  

Domenica 2 novembre Cristiana Di Stefano ed Eleonora Beltramello condurranno il workshop di musicoterapia dedicato a disabili e bambini “La gioia nei tamburi, suoniamo insieme”, concerto di percussioni aperto a tutti.

 

Domenica 9 novembre verrà proiettato il corto “Mal che Vada. Una storia d'acqua”, per la regia di Mirko Artuso, girato assieme ai ragazzi del Centro Diurno dell'Anffas di Ferrara con la partecipazione amichevole di Natalino Balasso, presentato al Festival de La Società a Teatro di Ferrara. Il cortometraggio è stato proiettato per la prima volta a Treviso in occasione della mostra “Re del Tempo” allo Spazio Paraggi, ed è stato selezionato per Veneto Film Tour 2014 e per il Lago Film Fest 2014.

 

Domenica 16 novembre l'autore di libri per ragazzi Luigi Dal Cin porterà a Palazzo Rota Ivancich “Re di storie” laboratorio-spettacolo di invenzione narrativa sulle opere di Mirko Artuso. L'appuntamento fa parte del programma di “Radio Magica Tour”, un “road show” di sette mesi che partirà proprio da Venezia con le prime tre date - il 24, 25 e 26 ottobre - e permetterà alla web radio di Fondazione Radio Magica Onlus di girare l'Italia promuovendo le sue attività, costruendo momenti di condivisione con il proprio pubblico.

 

Giovedì 20 novembre si terrà l'incontro dal titolo “Progettare il restauro in chiave contemporanea". Il valore della pianificazione strategica della manutenzione del restauro di edifici storici. Presentazione di due progetti pilota” a cura di Francesca Cappelli e Devis Zanardo, titolari di Chiave di Volta, azienda che opera da anni nell'ambito del restauro conservativo che ha reso possibile, in questa particolare occasione, l’allestimento della porta d’acqua.

 

Domenica 23 novembre Lorenzo Marangoni presenterà la proposta per una Venezia accessibile, non solo per disabili, ma anche per anziani e genitori con passeggino: il progetto prevede un sistema di “rampe semovibili” per i gradini dei ponti, un semplice accorgimento in grado di rendere accessibile una città difficile come Venezia.

A seguire ci sarà l'incontro con l'associazione BrainPower, un progetto di “sport therapy” realizzato da un gruppo di maestri di sci consapevoli del ruolo terapeutico e riabilitativo della disciplina sportiva. Il testo pubblicato da Brain Power “L’insegnamento dello sci ai disabili”, opera prima nel suo genere in Italia, propone un innovativo metodo didattico riconosciuto e adottato dal Collegio Maestri di Sci del Veneto e dal Comitato Internazionale Paralimpico. 

All'incontro aperto al pubblico sarà presente il giornalista di Vanity Fair Matteo Gamba che nel suo blog “Diario di Adamo” ha spesso affrontato il tema della disabilità.

 

Sabato 29 novembre, in occasione del convegno “Cultura e Resilienza” all'Università Ca’ Foscari tenuto dalla docente Elena Rocco (per informazioni: www.unive.it) i partecipanti saranno invitati ad una visita guidata alla mostra “Re del Tempo” con la curatrice Chiara Casarin alle 15.

 

Infine domenica 30 novembre, in occasione del finissage della mostrala cantante e compositrice Patrizia Laquidara,accompagnata dalla chitarra di Simone Chivilò si esibirà con un repertorio dei suoi brani, scelti per interpretare lo spazio ed il tema dell'esposizione.

A seguire l'attore Andrea Pennacchi porterà il suo contributo con un intervento speciale pensato per la mostra, sul tema della luce e dell'arte.