Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO L'affondo: "Mi sembrano gerarchi nazisti, dicono di dover eseguire gli ordini"

MULTA DI 1750 EURO DELLO SPISAL: PORTA UNA MUCCA PER PAGARLA

Iniziativa choc di Cesare De Stefani, titolare dell'Osteria senz'Oste


MONTEBELLUNA - Per pagare una multa da 1750 euro, inflitta dallo Spisal dell'Ulss9 per la mancanza di un documento nella pratica di assunzione di un dipendente, ha portato direttamente presso gli uffici una mucca di sua proprietà. L'iniziativa choc è di Cesare De Stefani, titolare dell'Osteria Senz'Oste di Valdobbiadene. "Pago con un bene di mia proprietà, e di valore superiore" ha spiegato l'imprenditore, titolare anche di una macelleria sempre a Valdobbiadene.
De Stefani era finito più volte nel mirino per alcune maxi-multe con cui l'Agenzia delle Entrate aveva sanzionato la sua attività sui colli del prosecco.
La vacca, per la cronaca, si è rifiutata di entrare negli uffici e dopo una trattativa tra De Stefani ed il direttore dello Spisal è potuta tornare nella sua usuale collocazione: la stalla che si trova adiacente all'Osteria Senz'Oste.
"Una sanzione immorale che risale al giugno scorso e sono in grado di dimostrare quanto sia ingiusta -ha spiegato De Stefani ai nostri microfoni- purtroppo la sanzione non permette di fare ricorso e, non avendo disponibilità economica, o portavo gli animali al macello o li portavo allo Stato. Ho avuto a che fare con due funzionari che sono gerarchi nazisti, se gli ordinassero di sparare in un asilo lo farebbero".