Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Bj÷rkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sul posto Suem118 e Soccorso Alpino, lo schianto nella valle del Cornosega

TRAGEDIA A BORSO: DELTAPLANO CONTRO PARAPENDIO, UN MORTO

La vittima Ŕ Ralf Staiger, tedesco 46enne, ferito un connazionale


BORSO DEL GRAPPA - Tragedia nei cieli della Marca poco dopo le 15, a Semonzo del Grappa, nella valle del Cornosega. Un uomo si è scontrato con un deltaplano mentre era in volo con il suo parapendio. Entrambi sono precipitati nel bosco. La vittima è il conduttore del del parapendio, un tedesco 46enne di Paderborn, Ralf Staiger. Il ferito è un connazionale di 40 anni, Michael Speidel, residente a Friburgo: si è procurato traumi alla testa ed al torace. Sul posto sono intervenuti gli uomini del Suem di Crespano, l'elisoccorso ed il soccorso alpino. Intervenuti anche i carabinieri. Sull'incidente aereo sarà ora aperta un'inchiesta: su rischiesta del magistrato, domani mattina gli uomini del soccorso alpino provvederanno a recuperare del parapendio, mentre l'altro velivolo è stato già recuperato.
Mentre stavano rientrando da questo intervento, i tecnici del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa sono stati allertati per un secondo incidente riguardante un parapendio caduto. Una ragazza della Repubblica Ceca, E.H., 25 anni, in fase di atterraggio nella zona dei vivai, perso il controllo della vela, infatti, ha, sbattuto contro uno dei muraglioni di sostegno del terreno, con conseguente sospetta frattura di una gamba. Raggiunta dai soccorritori e dal personale dell'automedica del Suem, la giovane è stata stabilizzata e trasportata a spalla in barella per circa 500 metri fino alla strada, per essere poi accompagnata all'ospedale di Castelfranco.