Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prestazione più che dignitosa di Treviso che tuttavia deve cedere ai francesi

LEONI CON CUORE ED ORGOGLIO MA PERDONO IL METRO: 10-26

Di Nitoglia l'unica meta biancoverde, quasi 4000 spettatori


TREVISO - Prestazione orgogliosa e più che dignitosa, ma nemmeno nell'esordio casalingo in Champions Cup è arrivata la prima vittoria stagionale del Benetton: a passare sono stati i parigini del Racing Metro 92, ora da soli in testa alla classifica del girone. Ottimo inizio dei Leoni che dimostrano grande combattività e voglia di lottare su ogni placcaggio, concludendo il primo quarto di gara o poco più in perfetta parità con un calcio a testa per Sexton e Jayden Hayward. L'apertura dell'Irlanda si ripete al 32' in una prima frazione di gioco estremamente equilibrata e purtroppo non altrettanto fa l'estremo biancoverde (bianco arancione per la divisa di coppa) al 36' con un piazzato di poco laterale. La ripresa si apre male e nella maniera abituale per Treviso. Un attacco di Le Roux apre la breccia nella difesa italiana. Alcuni raggruppamenti e palla al largo con Michele Campagnaro che tenta, senza riuscirci, l'intercetto. Ovale raccolto e schiacciato all'angolo dal centro Chavancy. Sexton allunga con la trasformazione e successivamente con un calcio piazzato centrale da circa venti metri: 3-16. Al 19' grande replica del Benetton con un buon break di Michele Campagnaro prima e con un ottimo spunto di Alessandro Zanni, capitano di giornata, che viene placcato a pochi passi dalla linea di meta. E' chiaramente un momento positivo per i padroni di casa e arriva pochi minuti più tardi la meta. Serie di azioni personali e sfondamenti prima con Michele Campagnaro, poi con Mat Luamanu e infine il buco giusto lo trova al largo Ludovico Nitoglia. Treviso va a distanza di bonus con la trasformazione di Jayden Hayward. Risultato che dura, però, poco. Il Racing in apprensione opta per un facile calcio son Sexton per il 10-19 a circa dieci minuti dal fischio finale. Decisivo diventa il man of the match Le Roux con un altro grande break che porta più tardi in meta Lauret. Finisce 10-26.

BENETTON TREVISO-RACING METRO 92 10-26
BENETTON TREVISO
: Hayward; Ragusi, Campagnaro (st 39' Bacchin), Morisi, Nitoglia; Christie, Gori; Zanni, Swanepoel (st 37' Barbini), Favaro; Vallejos (st 31' Auva'a), Fuser (st 14' Luamanu); Harden (st 31' Acosta), Giazzon (st 37' Kudin), Zanusso (st 16' Anae). A disp.: Ambrosini. All. Casellato

RACING METRO 92: Dulin; Imhoff, Chavancy, Roberts (st 35' Audrin), Thomas; Sexton (st 37' Goosen), Machenaud (st 20' Phillips); Claassen (st 33' Gerondeau), Le Roux, Lauret; Charteris, Kruger (st 23' Dubarry); Mujati (st 11' Ducalcon), Lacombe (st 31' Maurouard), Ben Arous (st 11' Brugnaut). All. Travers / Labit.

ARBITRO: Pearce (Inghilterra)
MARCATORI: pt 8' Sexton p.; 21' Hayward p.; 32' Sexton p.; st 3' Chavancy meta tr. Sexton; 15' Sexton p.; 22' Nitoglia meta tr. Hayward; 27' Sexton p.; 34' Lauret meta tr. Sexton.

NOTE: pt 3-6; spettatori: 3711; Heineken man of the match: Bernard Le Roux (Racing Metro 92); calciatori: Benetton Treviso 2/3 (Hayward 2/3), Racing Metro 92 6/6 (Sexton 5/5); punti in classifica: Benetton Treviso 0, Racing Metro 92 4.

Altro risultato: Northampton Saints-Ospreys 34-6

Classifica:

Racing Metro 8, Northampton ed Ospreys 5, Benetton 0.