Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Otto mesi di reclusione ciascuno per Mara Marciano e Laura Grava, 58 e 40 anni

CERCANO DI DERUBARE UN ANZIANO INFERMO: NOMADI CONDANNATE

Il furto in casa venne mandato a monte dalla badante del 70enne


ONE' DI FONTE – (gp) Otto mesi di reclusione ciascuna. Questa la condanna inflitta a Mara Marciano e Laura Grava, madre e figlia di 58 e 40 anni con residenza rispettivamente a Brescia e Vedelago. Le due erano sotto processo per un tentato furto ai danni di un 70enne di Onè di Fonte. Stando a quanto sostenuto dall'accusa, l'11 ottobre scorso le due si erano introdotte nella stanza in cui si trovava l'uomo, infermo e costretto a letto: mentre una lo distraeva con ammiccamenti di carattere sessuale, l'altra rovistava nei cassetti a caccia di denaro e preziosi. Il piano delle nomadi e' stato mandato a monte dell'arrivo nella stanza della badante del 70enne che ha costretto entrambe alla fuga, senza che riuscissero a prendere nulla. Erano state arrestate poco dopo a Castello di Godego: a notare l'auto delle nomadi è stato un carabiniere fuori servizio che vive poco distante.