Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista al direttore artistico della manifestazione Alberto Toso Fei

TRA STORIE, PAESAGGI E TRADIZIONI, GLI SPETTACOLI DI MISTERO DI OGNISSANTI

Dalla Notte del Museo Vivente al Capodanno celtico, tutti gli eventi


TREVISO - Nel fine settimana di Ognissanti, in tutta la regione dodici eventi firmati “Veneto: Spettacoli di Mistero”, che valorizzano luoghi e usanze delle tradizioni locali. Nella provincia di Treviso saranno cinque gli appuntamenti con il mistero: al museo civico di Asolo e tra le vie del suo centro storico alla scoperta dei fili sottili che legano storia e leggende, tra le colline di Combai alla ricerca delle creature della notte, a Santa Lucia di Piave a caccia dei tesori scomparsi dei conti Collalto e a Vittorio Veneto per celebrare il Capodanno celtico.

Asolo sarà al centro di un doppio appuntamento. Nella città dei Cento Orizzonti, venerdì 31 ottobre sarà “La notte del museo vivente”: nel museo civico, dove si custodisce la storia del borgo trevigiano, quella documentata e accertata, ma anche quella più misteriosa, leggendaria e inspiegabile, verranno rievocati gli spiriti di illustri personaggi del passato cittadino, come Caterina Cornaro, Eleonora Duse, Freya Stark, Robert Browning.
A partire dalle ore 18, saranno proprio loro a far rivivere il museo in un suggestivo spettacolo, a cura dell’Associazione culturale Akelon in collaborazione con Acqualta Teatrodistrada: attori in costume o mascherati con la tecnica del body paint fingeranno di essere parti integranti del museo, come statue e abiti parlanti, che racconteranno aneddoti e leggende della bella cittadina trevigiana.
Per informazioni: cell. 329 8508512, info@akelon.it, www.akelon.it.

Nella giornata di domenica 2 novembre, invece, il mistero uscirà allo scoperto, tra le vie del centro storico. Una visita guidata della città, organizzata dalla Pro Loco di Asolo, farà luce sui lati oscuri della sua architettura urbana e della sua storia. A cosa allude la forma della città? Dove si trova il pardo rampante? Chi era il frate veneziano Francesco Zorzi? Come sono state costruite la casa gotica e la casa longobarda? Quali storie si celano dietro la vita di Caterina Cornaro? Questi ed altri gli interrogativi che guideranno un percorso “mistico” tra i luoghi simbolo di Asolo, con partenza alle ore 15 dalla piazza principale.
Massimo 80 posti disponibili, prenotazione obbligatoria presso IAT Asolo (tel. 0423 529046, proloco@asolo.it, iatasolo@provincia.treviso.it).

Altri tre eventi saranno concentrati nella notte di Halloween, venerdì 31 ottobre. A Combai saranno misteriose creature le protagoniste di una passeggiata notturna tra le colline organizzata dalla Pro Loco.
Dalle ore 19,30, con ritrovo nella piazza del paese, prenderà il via un itinerario attraverso boschi, prati, vigneti, guidato dal racconto di storie leggendarie a cura di Tatiana Santin, con accompagnamento musicale dell’Associazione Pier Adolfo Tirindelli e del Coro Monte Cimon. Passo dopo passo, ci si imbatterà in alberi pettegoli, dispettose lumiére, orchi, streghe, animali e poi figure della tradizione locale, come il Biss Bazhalizh o il losco Babau Barababau. Al termine della passeggiata, bevande calde e castagne per tutti; per chi ha prenotato, cena con piatti tipici presso il Salone delle Feste della Pro Loco di Combai.
Per informazioni: tel. 0438 971385, proloco@combai.it, www.combai.it.

A Santa Lucia di Piave, appuntamento con gli enigmi della storia locale. La Pro Loco organizza una conferenza dedicata ai "Misteri dei tesori scomparsi nella Contea dei Collalto", tenuta da Laura Pasin.
Per informazioni: Pro Loco Santa Lucia di Piave 349.0824567,proloco.santalucia@libero.it.

A Vittorio Veneto, invece, tornerà a vivere la leggendaria festa dello Samhain, capodanno protoveneto, in occasione del quale le antiche popolazioni celebravano la fine della stagione estiva con cerimonie propiziatorie guidate dai Druidi e culminanti nell’accensione del fuoco nuovo. Un rituale ancestrale che verrà messo in scena dalla Pro Loco, in collaborazione con l’Associazione Storico Culturale di Vittorio Veneto alle pendici del colle di Antares, sul quale si ergeva un antico santuario, la cui esistenza è attestata dai numerosi reperti rinvenuti nella zona. La giornata inizierà alle 15, nell’area Fenderl, con giochi e laboratori dedicati ai bambini e proseguirà alle 19 con concerti e danze, in attesa della cerimonia del Samhain, che si svolgerà alle 22 e culminerà con l’accensione del Nuovo Fuoco.
Per informazioni: Pro Loco Vittorio Veneto 0438.556097 info@prolocovittorioveneto.it, www.prolocovittorioveneto.it.

Organizzato dall’UNPLI con le sue Pro Loco e promosso dall’Assessorato all’Identità Veneta della Regione Veneto, il Festival diffuso “Veneto: Spettacoli di mistero” ha un cartellone ricchissimo, con oltre 200 eventi in 70 località.
Al centro del programma, che si chiuderà il 7 Dicembre, ci sarà l’evento veneziano del 14 novembre con lo scrittore Giancarlo De Cataldo, testimonial di questa VI edizione.

Tutte le informazioni sugli spettacoli sono disponibili su www.spettacolidimistero.it o sulla fan page Facebook. Altra novità di questa edizione, giovedì 13 novembre al Centro Candiani di Mestre, l’evento di chiusura del concorso letterario internazionale “Racconta le storie dei nonni”, realizzato lo scorso anno in collaborazione con l’associazione Veneti nel Mondo e rivolto ai discendenti degli emigrati veneti, durante il quale verranno lette in un recital le migliori storie pervenute d’oltreconfine alla giuria del concorso.

Tra le iniziative collaterali, la terza edizione di Scatta…l’ora del Mistero, il concorso fotografico aperto a tutti i partecipanti agli eventi; e per chi, infine, volesse vivere un’esperienza a contatto con i luoghi del mistero, l’Unpli ha messo in campo una offerta lancio di soggiorno a prezzo Low Cost: il Mistery Weekend prevede la possibilità di partecipare ad uno degli eventi in cartellone, pernottando con prima colazione a soli 38 euro (in omaggio anche un prodotto tipico del territorio prescelto). Inoltre, ha predisposto alcuni pacchetti di soggiorno speciali che interessano anche la provincia di Treviso.