Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Benetton lotta gagliardamente sino all'ultimo ma ha poca fortuna

GRANDE CUORE DI TREVISO MA DA GLASGOW TORNA CON ZERO PUNTI

L'estremo Hayward ha fallito nella ripresa il calcio del sorpasso


GLASGOW - La miglior prestazione stagionale del Benetton non frutta nemmeno un punto, ma la soddisfazione di aver impensierito sino alla fine una delle migliori formazioni continentali. Il primo quarto di gara si apre con lo studio tra le due formazioni, accolte sul campo con la presentazione dell'ovale da parte dell'ex Warriors e miglior marcatore attuale del torneo, Dan Parks. La prima emozione al 6' quando Horne sbaglia un calcio piazzato e bisognerà attendere il termine del primo quarto di gara per registrare i primi punti. Al 20' una bella azione dei trequarti scozzesi, infatti, muove palla da destra a sinistra e trova pronto alla prima meta (nella foto) il figiano terribile Matawalu, autentico incubo del Benetton. Horne non trasforma, ma realizza poi un calcio piazzato dopo una buona iniziativa del seconda linea Nakarawa. Treviso reagisce e arriva vicino alla linea di meta dei padroni di casa, non ottenendo i punti pesanti ma comunque una buona punizione con Jayden Hayward che centra i pali. Sul finire della prima frazione di gioco, Glasgow conquista quattro calci di punizione consecutivi e a pagare per i falli ripetuti è Michele Campagnaro, che viene spedito in panchina per dieci minuti dal signor Davies. Horne realizza il conseguente calcio di punizione, ma Hayward due minuti più tardi accorcia nuovamente e il parziale si chiude sull'11-6. La ripresa ricomincia con un errore di Horne, chiamato ad indossare la maglia numero 10 al posto dei nazionali Weir e Russell. E così ad approfittarne sono gli ospiti che si portano a -2 con un nuovo tentativo dalla piazzola andato a buon fine da parte dell'estremo Jayden Hayward, che purtroppo però fallisce al 21' il possibile sorpasso. A soffrire è la mischia biancoverde che a poco meno di un quarto d'ora dalla fine subisce la spinta nerazzurra e concede ad Horne l'occasione del 14-9. Di male in peggio con Albert Anae, da poco entrato al posto di Matteo Zanusso, che rimedia un cartellino rosso e lascia i suoi con un uomo in meno negli ultimi fondamentali dieci minuti di gara. In pieno recupero, Horne aumenta il divario con un ultimo piazzato che toglie al Benetton anche il meritato punto di bonus.



GLASGOW WARRIORS-BENETTON TREVISO 17-9

GLASGOW WARRIORS: Murchie; Jones, Vernon, Downey (st 36' Braid), van der Merwe; Horne, Matawalu (st 42' McConnell); Wilson (st 16' Eddie), Fusaro, Strauss; Nakarawa, Ryder (st 38' Bordill); de Klerk (st 36' Fagerson), MacArthur (st 16' Hall, st 43' MacArthur), Grant (st 30' Allan). A disp.: Hughes. All. Townsend.
BENETTON TREVISO: Hayward; Ragusi (st 30' Zanusso), Campagnaro, Bacchin, Nitoglia; Christie, Lucchese (st 19' Ambrosini); Minto, Favaro (st 30' Barbini), Zanni (st 30' Luamanu); Van Zyl (st 31' Lazzaroni), Vallejos; Manu (st 1' Harden), Giazzon, Zanusso (st 15' Anae). A disp.: Kudin, Morisi. All. Casellato.
ARBITRO: Davies (Galles)
MARCATORI: pt 20' Matawalu meta; 25' Horne p.; 30' Hayward p.; 36' Horne p.; 38' Hayward p.; st 15' Hayward p.; 26' e 42' Horne p.
NOTE: pt 11-6; cartellino giallo a: Campagnaro (pt 35'); cartellino rosso a: Anae (st 28'); spettatori: 5901; Guinness PRO12 man of the match: Ryan Grant (Glasgow Warriors); calciatori: Glasgow Warriors 4/7 (Horne 4/7), Benetton Treviso 3/4 (Hayward 3/4); punti in classifica: Glasgow Warriors 4, Benetton Treviso 0.