Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il gestore del punto vendita Abc di Montebelluna li ha riconosciuti grazie ai video

SCOPERTA LA BANDA DEI FURTI NEI NEGOZI DI TELEFONINI

Sono due georgiani: in auto, cacciaviti e chiavi per le vetrinette


MONTEBELLUNA - Un duo specializzato nei furti di telefoni ed apparecchi tecnologici in tutta Italia. Ad individuarlo i carabinieri di Montebelluna, grazie alla segnalazione del gestore del negozio “Abc Informatica” dello stesso capoluogo montelliano: i due soggetti sono entrati nel tardo pomeriggio di venerdì nel negozio, ma il commerciante, ricordando i filmati diffusi sulla rete internet interna, li ha riconosciuti come gli autori del furto di un Iphone 5S, commesso alcuni giorni prima in un altro punto vendita della stessa catena commerciale, a Como. Dopo aver visionato a loro volta le immagini, anche i militari non hanno potuto che confermare i sospetti del negoziante: fisionomia e abbigliamento corrispondevano. I carabinieri hanno così fermato i due uomini e li hanno accompagnati in caserma: i due sono risultati essere un 32enne e un 51enne, entrambi di origini georgiane e senza fissa dimora. Nell'auto su cui viaggiavano, una Volkwagen Passat con targa svedese (uno dei due ha fornito anche un passaporto del paese scandinavo) ed intestata ad una terza persona, i militari dell'Arma hanno trovato diversi indumenti di colore scuro e soprattutto cacciaviti, torce e numerosi mazzi di piccole chiavi, utili, probabilmente, per aprire le vetrinette dei negozi. Tutto il materiale è stato sequestrato e i due stranieri sono stati denunciati a piede libero per il furto nella città lariana e per il possesso di arnesi da scasso: altre indagini, però, sono in corso per accertare se la coppia possa essere accusata anche della spaccata avvenuta all'Abc di Montebelluna alcune settimane fa.