Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, Vendraminetto: "Entrate a prendervi al massimo l'eternit"

ALL'EX CASERMA PIAVE NASCE IL "CENTRO SOCIALE DJANGO"

Inaugurata dal Collettivo Ztl un'aula studio e la ciclofficina


TREVISO - “Centro sociale occupato Django”: è questo il nome coniato dai membri del Collettivo Ztl per indicare la caserma Piave, spazio occupato due settimane or sono dal gruppo capeggiato da Gaia Righetto e Nicola Vendraminetto. Lo spunto è dato ovviamente dal noto film di Quentin Tarantino. “Entrate ma per prendervi al massimo l'eternit”: dicono i giovani del Collettivo che hanno creato in questi giorni una piccola aula studio ed una particolare officina per biciclette all'interno dell'area. Qualora arrivasse lo sgombero, ormai imminente si vocifera, i membri del Collettivo preannunciano che cercheranno di opporsi salendo sui tetti degli stabili della caserma dismessa e avranno inoltre il supporto di altri componenti dei centro sociali del Nord-est.

Galleria fotograficaGalleria fotografica