Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Saranno portati e fotosegnalati in Questura, la polemica del Coisp: "Rischio di rivolte"

NUOVA ONDATA DI PROFUGHI: 25 SONO IN ARRIVO A TREVISO

Da alcune settimane il flusso degli stranieri si era interrotto


TREVISO - E' atteso in serata l'arrivo in Questura a Treviso di un nuovo contingente di profughi proveniente dal Nord Africa: sarebbero 25 gli stranieri che saranno fotosegnalati e quindi destinati a strutture di accoglienza della Marca. Puntuali le polemiche, in primo luogo quelle dei sindacati di polizia."Inutile sottolineare -spiega Berardino Cordone, segretario provinciale del Coisp- che con questo sistema organizzativo, il Questore di Treviso continua ad impiegare ad oltranza Operatori di vari uffici, oltre le volanti, per servizi che, a parere del COISP, potrebbero essere organizzati meglio. Da sempre ripetiamo che la Questura di Treviso non è idonea per l’accoglienza dei profughi e questo nostro pensiero è avvalorato dal fatto che vengono studiati sempre più escamotage per questi servizi, non per ultimo l’impiego di un pulman dismesso dell’aereonautica. Nessuno considera che oltre che al fattore igienico, a possibili rischi di malattie, vi è la possibilità di reazioni di gruppo, e in questo caso non vogliamo nemmeno immaginare cosa potrebbe succedere ai poliziotti, oltre che alle persone che si trovano nei pressi".