Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Saranno portati e fotosegnalati in Questura, la polemica del Coisp: "Rischio di rivolte"

NUOVA ONDATA DI PROFUGHI: 25 SONO IN ARRIVO A TREVISO

Da alcune settimane il flusso degli stranieri si era interrotto


TREVISO - E' atteso in serata l'arrivo in Questura a Treviso di un nuovo contingente di profughi proveniente dal Nord Africa: sarebbero 25 gli stranieri che saranno fotosegnalati e quindi destinati a strutture di accoglienza della Marca. Puntuali le polemiche, in primo luogo quelle dei sindacati di polizia."Inutile sottolineare -spiega Berardino Cordone, segretario provinciale del Coisp- che con questo sistema organizzativo, il Questore di Treviso continua ad impiegare ad oltranza Operatori di vari uffici, oltre le volanti, per servizi che, a parere del COISP, potrebbero essere organizzati meglio. Da sempre ripetiamo che la Questura di Treviso non è idonea per l’accoglienza dei profughi e questo nostro pensiero è avvalorato dal fatto che vengono studiati sempre più escamotage per questi servizi, non per ultimo l’impiego di un pulman dismesso dell’aereonautica. Nessuno considera che oltre che al fattore igienico, a possibili rischi di malattie, vi è la possibilità di reazioni di gruppo, e in questo caso non vogliamo nemmeno immaginare cosa potrebbe succedere ai poliziotti, oltre che alle persone che si trovano nei pressi".