Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, la linea riaprirà domani, attivo servizio di bus sostitutivi

LINEA FERROVIARIA ANCORA IN TILT SULLA CONEGLIANO-BELLUNO

Già rimossi da RFI ben 100 metri cubi di detriti, attivato un servizio bus


VITTORIO VENETO - Permane sospesa la circolazione ferroviaria sulla linea Conegliano - Belluno, interrotta dalle 14.30 di ieri per uno smottamento del terreno che ha invaso la sede ferroviaria fra le stazioni di Vittorio Veneto e Santa Croce del Lago. Sulla zona è in atto lo stato di allerta idrogeologica “rossa”, previsto fino alle 14 di domani. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana hanno già rimosso gran parte dei detriti - circa 100 metri cubi - ma le condizioni meteo proibitive e le difficoltà di accesso al luogo interessato hanno in parte rallentato le operazioni di ripristino della linea, investita dalla “bomba d’acqua” di ieri. Nonostante il perdurare del maltempo, si prevede di riprendere la circolazione dei treni nella giornata di venerdì 7 novembre. Per garantire la mobilità è stato attivato un servizio di bus sostitutivi fra le stazioni di Conegliano e Belluno.