Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Sospettano che abbia preso i soldi delle sponsorizzazioni e mi negano il reintegro"

FRANDOLI ATTACCA IL TREVISO: "SONO STATO DIFFAMATO"

La risposta del presidente Marcello Totera: "Sono allibito: e le prove?"


TREVISO - Polemica a dir poco accesa fra l'ex socio del Calcio Treviso, Walter Frandoli, e la società biancoceleste. In un comunicato, Frandoli afferma: "Con la presente comunicazione intendo rompere il silenzio serbato fino ad ora in merito alle vicende che hanno visto decretare la mia estromissione dalla società Calcio Treviso. Ritengo che la deliberazione assembleare assunta in data 2 settembre scorso sia illegittima e viziata per contrasto con le norme statutarie ed ho pertanto dato incarico al mio legale di procedere con la denuncia della lite e l’instaurazione del Giudizio arbitrale per il suo annullamento. Aggiungo altresì che mi riservo di agire anche in sede penale verso chi, con comunicazioni telefoniche documentate ha gettato discredito sul mio operato all’interno della società addirittura paventando una indebita appropriazione da parte mia delle somme raccolte con sacrificio ed impegno dagli sponsor locali. Aggiungo infine di avere in queste settimane tentato attraverso il mio legale un riavvicinamento con la società anche nella prospettiva seria e concreta di dare un apporto significativo ai progetti ed alle iniziative in essere attraverso l’ingresso di imprenditori fortemente interessati alla nostra squadra, ricevendo una secca e piccata risposta negativa da parte del Presidente."
Da parte sua il numero uno del Treviso, avvocato Marcello Totera, così replica: "La decisione è presa e quella resta, vogliamo essere coerenti con ciò che avevamo stabilito e che fra l‘altro prevede il nostro statuto: confermo che in quella riunione, tenuta nel mio studio per discutere di una situazione debitoria più pesante del previsto, lui fu l’unico a rifiutarsi di mettere un euro. In quanto alle accuse di diffamazione resto allibito. Se Frandoli ha le prove di quanto afferma lo dimostri, altrimenti a quel punto potremmo agire noi per tutelare la nostra onorabilità."
PORTA UN AMICO AL TENNI Iniziativa del Treviso in vista dell’atteso derby di domenica con l’Opitergina. Ogni tifoso che ha l’abbonamento in tribuna potrà portarsi un amico, che pagherà il biglietto cinque euro al posto dei dieci canonici. Se è un abbonato di curva sud, l’accompagnatore ne pagherà due al posto di cinque. Per le donne, anche se da sole, il biglietto costa cinque euro in tribuna e due in curva. Annunciata anche una campagna nelle scuole e l’abbonamento a gennaio per il solo girone di ritorno a prezzi più che dimezzati.