Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Inchiesta per omicidio colposo per la morte della 22enne di Cavaso del Tomba

SABRINA TONIETTI NON HA COLPE: INDAGATA LA 41ENNE FILIPPINA

A invadere la corsia opposta di marcia è stata la Renault Capture


PEDEROBBA - (gp) L'inchiesta sullo schianto costato la vita a Sabrina Tonietti ha già dei punti fermi: a invadere la corsia opposta e a centrare la Lancia Y della 22enne originaria di Montebelluna e da qualche mese residente a Cavaso del Tomba è stata la Renault Capture condotta dalla 41enne filippina di Pederobba. Il pm Valeria Sanzari, titolare del fascicolo, ha già formalmente iscritto sul registro degli indagati la donna per l'ipotesi di reato di omicidio colposo. Ovviamente ci sono ancora da chiarire diversi aspetti riguardo la dinamica del sinistro, ma la relazione della Polizia stradale, intervenuta per i rilievi del caso, non lascia spazio a dubbi: a sbagliare non è stata Sabrina, che non ha nemmeno avuto il tempo di cercare di evitare l'impatto. Un destino crudele a cui la 22enne non è purtroppo riuscita a scampare. Il pm, proprio per la chiarezza della dinamica, non ha nemmeno disposto il sequestro dei mezzi e non effettuerà nessun accertamento autoptico sul corpo della vittima, tant'è che ha già rilasciato il nulla osta per la sepoltura. Lo scontro è avvenuto alle 12.40 lungo la Feltrina. Pioveva molto e la visibilità non era delle migliori, ma il tratto di strada era praticamente rettilineo. Sabrina Tonietti viaggiava da Pederobba in direzione sud quando si è trovata di fronte la Renault Capture. Un impatto violentissimo. Sul posto si sono precipitati i medici del Suem 118 che hanno tentato in tutte le maniere di rianimare la 22enne, rimasta incastrata tra le lamiere della sua Lancia Y, ma ogni tentativo è risultato purtroppo vano. La 41enne filippina è stata invece estratta dall'abitacolo e trasportata all'ospedale di Montebelluna per accertamenti. Le sue condizioni non destano preoccupazioni. Al sinistro hanno assistito diversi testimoni: le loro dichiarazioni sono già state raccolte dagli uomini della Stradale. E tutti hanno raccontato la stessa tragica scena: ad avere la peggio è stato chi non aveva colpa.