Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nuova giunta a 13 e nove gruppi di progetto per elaborare i programmi

"LA MIA ASCOM SARÀ INCLUSIVA E NON PIÙ TREVISO CENTRICA"

Il presidente Renato Salvadori presenta il nuovo assetto dell'associazione


TREVISO - "Una rivoluzione copernicana". Definisce così, Renato Salvadori, l'impostazione che lui e la sua squadra hanno impresso all'Ascom di Treviso. A partire dall'assetto organizzativo. Ma il presidente, rieletto lo scorso luglio dopo sette anni di stop, assicura anche l'associazione "non sarà più Treviso-centrica".
Lo affiancherà una giunta allargata: ai tradizionali sette componenti consueti (lo stesso Salvadori, il vicepresidente vicario Roberto De Lorenzi, il vice coneglianese Luca Ros, quello per il turismo Gianni Garatti, Giorgio Sina, Valentina Cremona e Tiziano Bosco), ne sono stati aggiunti altri sei: Stefano Mazzoli, Stefano Davanzo, Roberto Migot, Diana Sartorato, Andrea Andreani, Federico Capraro. Anche per il Consiglio direttivo integrazione di quattro membri, fino a 41 complessivi, oltre ai 92 fiduciari comunali e delegati (“Le antenne del terziario sul territorio”). Ulteriore novità, i nove gruppi di progetto: unità operatiche che elaboreranno i vari programmi concreti, ognuna con competenza su un tema specifico  (posizionamento strategico, sviluppo territoriale, politiche associative, promozione turistica, credito, centri urbani, innovazione, alimentare, moda), assistite da un funzionario e con l'obbligo di sottoporre a giunta e consiglio un nuovo progetto ogni tre mesi. L'Ascom di Treviso associa più di cinquemila imprese di commercio, turismo e servizi, oltre che del capoluogo e della cintura urbana, delle aree di Montebelluna, Valdobbiadene, Asolo e, dopo la recente fusione, anche di Conegliano.