Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, ha tentato la fuga a piedi ma è stato subito fermato dagli agenti

BLITZ DELLA POLIZIA IN VIA PISA: ARRESTATO UN "TOPO D'AUTO"

Vetture scassinate con un cacciavite, fermato moldavo di 30 anni


TREVISO - Tentava di scassinare le auto posteggiate in sosta tra via Pisa e via del Galletto, a Treviso, ma è stato bloccato ed arrestato dagli agenti delle volanti della polizia. A finire in manette, giovedì sera, un moldavo di 30 anni: a notare i suoi movimenti, verso le 20.15, è stato un passante che ha subito allertato il 113. Lo straniero, colto sul fatto dai poliziotti, ha tentato la fuga a piedi ma nel tentativo di saltare una recinzione si è ferito leggermente ad una gamba. Il “topo d'auto” nascondeva nelle sue tasche un cacciavite ed uno sfollagente: attualmente si trova agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.