Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Intervista, in collegamento da Barcellona, con Alberto Montagner

"DALLA CATALOGNA UNO STIMOLO E UN ESEMPIO PER IL VENETO"

Domenica la consultazione per l'indipendenza della regione


BARCELLONA - Domenica in Catalogna si celebrerà la consultazione popolare sulla possibile indipendenza della regione dallo stato spagnolo. Tra i partecipanti all'evento, anche una nutrita delegazione partita dal Veneto e giunta in queste ore a Barcellona. Il gruppo avrà un duplice scopo: farà parte della rete internazionale di osservatori (che comprende, tra gli altri, anche tirolesi, scozzesi, fiamminghi) incaricati di vigilare sul regolare svolgimento dell'iniziativa volta a sondare la volontà popolare. Un'esigenza di garanzia ancor più pressante dopo l'opposizione del governo centrale all'iniziativa: a differenza di quanto avvenuto in Scozia nei mesi scorsi, la Corte costituzionale spagnola, infatti, proprio su ricorso dell'esecutivo, ha dichiarato illegale un referendum istituzionale sul tema. Il governo catalano, allora, ha indetto una consultazione volontaria per chiedere ai propri cittadini se vogliano dar vita ad uno stato indipendente: anche questa formula, tuttavia, è stata sospesa dalla consulta per 5 mesi, in attesa di un pronunciamento definitivo. Il primo ministro della Catalogna Artur Mas, però, ha voluto comunque procedere. "Proprio questo percorso può essere un esempio per l'evoluzione del processo intrapreso in Veneto", sottolinea Alberto Montagner, presidente dell'associazione Veneto Nostro - Raixe Venete e componente della delegazione nostrana, spiegando il secondo motivo di interesse alla base della loro presenza in Catalogna.
Montagner conferma come il clima, nella metropoli catalana, sia tranquillo, ma al tempo stesso di palpabile attesa, con molte bandiere e manifesti con slogan.


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
06/11/2014 - Un ponte per l'indipendenza
tra Venezia e Barcellona