Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Insolita richiesta di tre cittadini romeni, denunciati a piede libero per ricettazione

SALUMI DI DUBBIA PROVENIENZA IN AUTO: "DONATELI ALLA CARITAS"

Beccati a Castelfranco Veneto dagli uomi della Questura di Treviso


CASTELFRANCO VENETO – (gp) Sorpresi con un carico di salumi di dubbia provenienza nel bagagliaio, hanno detto di donarli alla Caritas. L'insolita richiesta è stata fatta da tre cittadini romeni, denunciati a piede libero per ricettazione, ai poliziotti che li hanno fermati. Assieme al Reparto Prevenzione Crimine di Padova, le volanti della questura di Treviso stavano effettuando un servizio di controllo del territorio per prevenire e contrastare i reati predatori quando hanno adocchiato una vettura sospetta. Quando gli occupanti dell'auto hanno visto le pattuglie appostate a Castelfranco Veneto, hanno cercato di cambiare strada. Ne è nato un breve inseguimento concluso con il blocco del mezzo. Dopo un rapido controllo, gli uomini delle volanti hanno trovato, all'interno del bagagliaio, 41 pezzi già prezzati tra prosciutti crudi, cotti ,bresaola e salumi, per un valore di 200 euro e altri 16, di pesatura molto più consistente, senza il prezzo. Interrogati, i cittadini romeni a bordo dell'auto hanno dato versioni contrastanti: uno diceva di averli comprati a Padova, un altro di averli ricevuti in regalo da un amico. Vista dunque la dubbia provenienza di quei salumi, per i tre è scattata la denuncia. A quel punto è arrivata anche la richiesta degli indagati: trattandosi di beni deperibili, hanno detto ai poliziotti di donarli alla Caritas prima che marcissero.