Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, residente torna a casa con la figlia, "topi d'appartamento" fuggiti poco prima

CANIZZANO SENZA PACE: NUOVO RAID DEI LADRI NEL QUARTIERE

Colpito il residence “I Cigni del Sile” ed i proprietari dell'Alter Ego


TREVISO - Nuova ondata di furti nel quartiere di Canizzano. Venerdì sera ad essere svaligiata e devastata dai ladri un'abitazione di due giovani in strada Canizzano mentre nei giorni scorsi ad essere “visitato” era stato il residence “I Cigni del Sile” (alcune villette depredate) ed un appartamento in via Sant'Angelo, quello dei proprietari della trattoria “Alter ego”, al primo piano dello stesso stabile. Qui i “topi d'appartamento” hanno trafugato un tablet, denaro e altro materiale. Solo poche settimane fa ad essere prese di mira erano state alcune auto in sosta lungo via Giovanna D'Arco. Ormai i sopralluoghi per furti da parte di carabinieri e polizia si susseguono senza soluzione di continuità. I malviventi prediligono il tardo pomeriggio. “Quando sono arrivato a casa con mia figlia che ha appena due anni ho visto le luci di casa accese ma nessuno avrebbe dovuto esserci. Così ho consegnato la piccola alla mia vicina e sono entrato”: questo il racconto di un residente di strada Canizzano che venerdì sera, tornato a casa verso le 18.30, ha trovato davvero una brutta sorpresa. Nell'abitazione non c'era fortunatamente più nessuno: i “topo d'appartamento” si erano già dileguati. I malviventi erano penetrati all'interno mandando in frantumi una finestra che da peraltro sulla strada: nonostante ciò nessuno degli altri residenti ha notato nulla. La casa è stata messa letteralmente sottosopra dai ladri, gettando ovunque tutto quanto era presente nei cassetti dei mobili, negli armadi. “Il bottino per fortuna è stato magro, solo alcuni anelli e dei gioielli, ma ora abbiamo paura, dovremo mettere le inferriate”: racconta il padrone di casa, ancora sconvolto per l'accaduto.