Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cimadolmo, allerta meteo Arpav prolungata fino a giovedì dalla protezione civile

RAFFORZAMENTO ARGINI DEL FIUME PIAVE: LAVORI QUASI ULTIMATI

Domani sera l'opera, composta da rocce e terra, sarà completata


CIMADOLMO - La Provincia di Treviso comunica che i lavori di protezione della spalla del ponte sul Piave di Cimadolmo finiranno domani sera. L'operazione si era resa necessaria dopo che, in seguito alle abbondanti piogge, l'acqua aveva eroso parte dell'argine. Da domenica pomeriggio dunque, si è proceduto alle operazioni di messa in sicurezza, con il trasporto di rocce e terra che hanno permesso di isolare la spalla del ponte dal flusso di acqua. “Si sono quasi conclusi i lavori di messa in sicurezza della testa del ponte di Cimadolmo – spiega Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso – giorno e notte si è lavorato, ricevendo quasi 60 camion di rocce per il consolidamento della piattaforma e la protezione dall'acqua. È stato un intervento immediato ed efficiente per il quale ringrazio tutti: i tecnici provinciali, la ditta prontamente intervenuta, il Genio Civile, la Protezione Civile e il mio assessore. Abbiamo dovuto stornare i fondi di questo intervento da altri capitoli di spesa, ma l'urgenza ce lo ha richiesto e le Province fanno soprattutto questo: intervengono in maniera puntuale ed efficace quando il territorio lo richiede, per la sicurezza di tutti. È bene che Renzi se lo ricordi.
Allerta meteo fino a giovedì. Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto, per garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema Regionale di Protezione Civile, in relazione al maltempo che ancora insiste sul territorio, ha prolungato fino alle 14 di giovedì prossimo gli Stati di Attenzione e Preallarme pressoché in tutta le regione.