Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco: "Ztl può partecipare ma prima deve lasciare la caserma Piave"

SPAZI ALLE ASSOCIAZIONI: ENTRO DUE SETTIMANE I NUOVI BANDI

Il Comune ha censito 115 immobili pubblici da poter assegnare


TREVISO - Sono circa 115 gli immobili di proprietà del Comune che nei prossimi mesi potrebbero essere concessi ad associazioni e gruppi. Ca' Sugana ha completato il “censimento” del proprio patrimonio immobiliare: tra i vari edifici 85 sono già occupati, un'altra trentina invece è libera. Da quest'ultimo novero, tuttavia, occorre sottrarre 3 o 4 stabili, che non hanno le condizioni per essere assegnati, come ad esempio villa Margherita o palazzo Scotti. Un apposita commissione, composta da funzionari dei vari assessorati, elaborerà i bandi per le assegnazioni, tenendo conto delle caratteristiche dell'immobile, della necessità di eventuali restauri, degli usi a cui può essere dedicato, della presenza di convenzioni già in essere. Le prime gare potranno essere indette già entro un paio di settimane.
Si terrà in considerazione il fatto che associazioni svolgano già attività all'interno, soprattutto, se hanno apportato migliorie alle strutture, ma il rinnovo non sarà automatico. Uno dei punti chiave dei vari progetti, sarà la possibilità di destinare alcuni spazi alla collettività, compresi esterni non aderenti all'organizzazione assegnatari, spiegano gli assessori Alessandra Gazzola e Maria Caterina Cabino.
Sullo sfondo del progetto rimane la questione dell'occupazione dell'ex caserma Piave da parte del collettivo Ztl Wake Up. Da Ca' Sugana il messaggio è chiaro: chi occupa illegalmente degli edifici sarà automaticamente escluso dai bandi (anche se non con effetto retroattivo). Quanto allo sgombero, il sindaco Giovanni Manildo ribadisce di non auspicare una soluzione di forza e si dice fiducioso di poter giungere ad un compromesso negoziale con gli attivisti. Il primo cittadino, ricordando come il complesso sia a rischio crolli e dunque via sia un problema di sicurezza pubblica, ribadisce la volontà di dialogo dell'amministrazione, ma precisa: “L'unica forma di dialogo possibile è attraverso un bando”.