Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/279: MCILROY TRIONFA NEL TOUR CHAMPIONSHIP

Il nordirlandese si aggiudica la FedEx Cup e il jackpot da 15 miloni di dollari


ATLANTA (USA) - Siamo all’ultimo atto del Tour FedEx Cup, che tiene impegnati gli appassionati nel mese di agosto, con i tre tornei: è iniziato con il Northern Trust disputato nel New Jersey, poi si è giocato il BMW Championship nell’Illinois, tocca ora al terzo, il Tour...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La gara si è svolta nei giorni scorsi a Pontedera in provincia di Pistoia

ALICE SPIRONELLI CAMPIONESSA ITALIANA NEL VOLTEGGIO EQUESTRE

La giovane atleta di Farra di Soligo ha vinto il titolo individuale cat. D


FARRA DI SOLIGO - Alice Spironelli 13 anni di Farra di Soligo, ha vinto nei giorni scorsi il titolo Italiano di Volteggio a Cavallo nella categoria individuale D, con il cavallo Romano, longiata da Alice Sala de I Pioppi.

In questo importante campionato, i concorrenti erano oltre 250 in rappresentanza di tutte le più prestigiose scuole ippiche d’Italia. La gara si è svolta nei giorni scorsi a Pontedera in provincia di Pistoia.

Questa atleta trevigiana, nonostante la sua giovane età, si allena in questa specialità con grande passione e costanza da oltre sei anni. Una disciplina equestre molto spettacolare, ma che in Italia non è ancora tanto conosciuta, ma che sta avendo di anno in anno un riscontro di partecipanti e di pubblico sempre maggiore.

“Ho iniziato il volteggio a cavallo nel 2008, quando avevo soltanto sette anni –ha dichiarato Alice Spironelli- con il Circolo Ippico Tarvisium Stella di Farra di Soligo, ma nell’ultima stagione sono stata iscritta a “I Pioppi” di Campogalliano in provincia di Modena, dove sono stata allenata da Michela Callegari. Da questo mese di Novembre sarò tesserata invece, per quanto riguarda il volteggio equestre, presso la società La Fenice di San Martino Buon Albergo di Verona”. –E continua- “Sono molto contenta, dei risultati ottenuti in questa ultima stagione, poichè sono salita sul podio per ben quattro volte poi, la ciliegina sulla torta è stata la vincita del titolo italiano della specialità. Per arrivare a questo risultato mi sono dovuta impegnare molto perché oltre alla scuola, (attualmente frequento la terza media, presso il collegio Balbi di Pieve di Soligo) mi alleno diverse ore al giorno e per cinque giorni alla settimana, nella palestra dell’Althea Gym, dove mi preparo tre giorni in ginnastica artistica e due in ginnastica ritmica, per le quali faccio anche diverse gare oltre alle competizioni nel volteggio equestre.

Il mio obbiettivo è quello di poter arrivare tra non molto prima ai Campionati Europei ed poi anche ai mondiali”.

Oltre ad Alice Spironelli, diverse altre atlete trevigiane hanno ben figurato in questi ultimi campionati italiani di Pontedera, come: il secondo posto assoluto di Vittoria Sonego e le brillanti esibizioni di Veronica Varago e Margherita Sonego, tutte queste atlete, anche se appartengono a circoli diversi, in gara vengono logiate da Nelson Vidoni, che è tra l’altro, anche l’allenatore della due volte Campionessa del Mondo Anna Cavallaro. Diego Berti