Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Treviso, fermato dalla polfer e denunciato, l'episodio ieri pomeriggio

"PORTOGHESE" FATTO SCENDERE DAL TRENO: SI DISTENDE SUI BINARI

Un 24enne si ribella al controllore, passaggeri in attesa per 14 minuti


TREVISO - Prima ha minacciato il controllore che lo aveva costretto a scendere dal treno, alla stazione di Treviso, poi si è disteso sui binari, sotto una delle carrozze per impedire al convoglio di ripartire. L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di ieri, verso le 15.30, ed ha visto come protagonista un cittadino nigeriano di 24 anni che è stato denunciato dalla polizia ferroviaria per resistenza a pubblico ufficiale, minacce, rifiuto di fornire le proprie generalità e interruzione di pubblico servizio. La bravata del giovane, pizzicato senza biglietto a bordo del treno Udine-Venezia, ha costretto il treno a rimanere bloccato in stazione per circa 14 minuti, con buona pace dei passeggeri. Lo straniero, residente a Genova, sarà sanzionato anche per il cospicuo ritardo provocato dalla sua singolare protesta; la multa è di circa 90 euro per minuto di ritardo.
La polizia ferroviaria di Treviso è dovuta intervenire nelle ultime settimane per calmare gli animi di altri “portoghesi”, pizzicati senza biglietto dal controllore. Proprio qualche giorno fa un trevigiano di 34 anni, a bordo di un treno proveniente da Venezia si è opposto alla richiesta di consegnare il biglietto ed i propri documenti e per questo è stato denunciato. Sabato scorso è andata ancora peggio ad un controllore che è stato aggredito da un nigeriano di circa 40 anni: lo straniero, in preda all'ira, ha preso la borsa del malcapitato mandando in frantumi un tablet che era all'interno. Anche nei suoi confronti scatterà una segnalazione alla Procura.
Il commento del dirigente della polizia ferroviaria, Claudio Bortoletto.

Galleria fotograficaGalleria fotografica