Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista a Michele Mori e Marco Zoppello, di Stivalaccio Teatro

IL DON CHISCIOTTE CHE PUÒ SALVARE LA VITA

Torna al Teatro del Pane l'opera di Cervantes rivista dalla Commedia dell'arte


TREVISO - (ag) Dopo il successo della scorsa primavera, torna al Teatro del Pane di Treviso il racconto della libertà e della follia del cavaliere errante per antonomasia. “Don Chisciotte – Tragicommedia dell'arte” viene riproposto nel luogo che ha ospitato a febbraio una delle sue primissime anteprime, già premiata da un gioioso riscontro del pubblico; mentre sabato verrà presentato al Teatrino Zero di Spinea. Lo spettacolo, scritto da Marco Zoppello e Carlo Boso, diretto e interpretato da Marco Zoppello e Michele Mori di Stivalaccio Teatro, porta in scena il grande mito nato dalla penna di Cervantes, in un riuscito esperimento di metateatro. Ad interpretare le gesta di Don Chisciotte e Sancho Panza, sono infatti due attori della commedia dell'arte di fine '500: Giulio Pasquati, padovano, in arte Pantalone e Girolamo Salimberi, fiorentino, in arte Piombino. Giudicati colpevoli di eresia e condannati a morte dall'Inquisizione per aver rappresentato in piazza la commedia nel periodo di Quaresima, i due tentano di evitare la forca affidandosi alla loro professione di attori, e quindi al pubblico che dovrà deciderne le sorti. La scelta dell'opera da rappresentare ricade allora nel Don Chisciotte di Cervantes.
Il perché lo spiegano Marco Zoppello e Michele Mori, nel corso dell'intervista di Alessandra Ghizzo che annuncia anche il progetto di un secondo capitolo, ispirato questa volta alle opere di Shakespeare, che vedrà il ritorno delle “maschere” di Giulio Pasquati e Girolamo Salimberi, a cui si aggiungerà una terza figura interpretata da Anna De Franceschi.

Venerdì 14 novembre Teatro del Pane, Villorba (ingresso riservato ai soci Arci)
ore 19:00 apertura e aperitivo
ore 19:30 cena (contributo € 25,00)
ore 21:30 spettacolo (contributo € 10,00)


Sabato 15 novembre Teatrino Zero, Spinea
ore 21.00 intero € 8,00 ridotto € 6,00


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
20/02/2014 - Il Don Chisciotte nell'Inquisizione
è una tragicommedia dell'arte