Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Zero Branco, ha tentato di fuggire a piedi ma è stato fermato dai militari

ABBANDONA L'AUTO RUBATA, SCOVATO GRAZIE ALL'ELICOTTERO DEI CARABINIERI

Spettacolare inseguimento in mattinata, arrestato moldavo di 26 anni


ZERO BRANCO - Un moldavo 26enne, senza fissa dimora ed incensurato, è stato arrestato in mattinata dai carabinieri di Treviso dopo un rocambolesco inseguimento. Il 26enne, al volante di una Skoda Yeti che era stata rubata a Mestre venerdì sera, è stato intercettato poco dopo le 8 del mattino lungo via Meucci a Zero Branco. Lo straniero, nonostante l'invito a fermarsi dei militari, è fuggito ed ha poi abbandonato la vettura. Inutile il suo tentativo di dileguarsi a piedi: è stato individuato e bloccato nella vicina via Marco Polo. Fondamentale l'ausilio di un mezzo del nucleo elicotteri dei carabinieri che si trovava a sorvolare l'area. Il 26enne ha tentato di opporsi all'arresto scagliando calci e pugni ai militari ma alla fine è stato bloccato ed arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, furto in abitazione e ricettazione. I carabinieri della Compagnia di Treviso hanno inoltre arrestato un muratore rumeno di 36 anni residente nella Marca, su ordine di carcerazione. Lo straniero è stato identificato dai militari all'interno di un locale di via Dari a Biancade di Roncade mentre si trovava in compagnia di altri connazionali: da un controllo il 36enne risultava ricercato per scondare una condanna a un anno e 5 mesi per un furto commesso in Romania. Attualmente si trova rinchiuso nel carcere di Santa Bona.