Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Carbonera - Alle 4 i ladri arrivano e fuggono a piedi, indagano i carabinieri

POSTAMAT DIVELTO CON ACETILENE: COLPO ALLE POSTE DI VASCON

Due malviventi fanno esplodere l'apparecchio: bottino da 25mila euro


CARBONERA - La tecnica è quella classica dell'acetilene: ad essere preso di mira il postamat l'ufficio postale di Vascon di Carbonera, in via Battisti.
Intorno alle quattro di mattina, due uomini, con il volto coperto, hanno fatto esplodere con il gas l'apparecchiatura automatica e sono poi fuggiti con la cassetta con i contanti: all'interno, secondo i primi conteggi, circa 25mila euro. In base ad alcune testimonianze, raccolte dai Carabinieri di Treviso, giunti sul posto, i due malviventi si sarebbero avvicinati a piedi alla filiale delle Poste, introfulandosi da uno squarcio nella recinzione del giardino della vicina scuola, per poi dileguarsi, sempre a piedi. L'ufficio non dispone di proprie telecamere, ma gli inquirenti stanno visionando le immagini del sistema di videosorveglianza comunale alla ricerca di indizi utili. La deflagrazione ha provocato ingenti danni ai locali dell'agenzia, in particolare al mobilio, ma la verifica statica, effettuata in collaborazione con i vigili del fuoco, ha escluso lesioni alla struttura della palazzina che ospita l'ufficio.