Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il consigliere De Zanet: "Se le forze dell'ordine non hanno uomini, si chiami l'esercito"

SALGONO IN CORRIERA SENZA BIGLIETTO, L'AUTISTA CHIAMA I CARABINIERI

Dopo l'aggressione di sabato, ancora tensione nell'area di via Roma


TREVISO - Clima sempre più teso nell'area della stazione delle corriere, tra Lungo Sile Mattei  e via Roma. Intorno a mezzogiorno, l'autista di una corriera della L'aggressione ad un autista di bus sabato scorsosocietà Atvo, intorno a mezzogiorno, ha individuato due giovani stranieri salire sul mezzo senza il biglietto. Visto quanto successo sabato scorso ad un collega, aggredito dal "branco" per aver fatto scendere alcuni portoghesi, l'uomo ha preferito non affrontare i due ragazzi, poco più che maggiorenni, uno originario del Burkina Faso e l'altro del Ghana, chiamando i carabinieri. I militari hanno identificato i due giovani, verificando che erano in possesso del tagliando, ma non l'avevano mostrato al conducente: al momento, non sono stati adottati altri provvedimenti.
Un ulteriore episodio, invece, viene segnalato dalla consigliera comunale Petra De Zanet: un 15enne di Trebaseleghe, vero le 8, sarebbe stato aggredito da un altro ragazzo straniero, a bordo di un pullman. Un nuovo fatto che secondo l'esponente della Lista Gentilini, da sempre molto attiva sul tema della sicurezza dell'area, testimonia il degrado della zona: "E' sempre più necessario un presidio fisso: se le forze dell'ordine non hanno uomini a sufficienza, si chiami l'esercito - afferma De Zanet -. Questi gruppi di giovani diventano sempre più aggressivi: se non si pone un freno, la situazione rischia di degenerare irrimediabilmente".