Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Intervista a Paolo Fantin, presidente Gruppo ristoratori della Marca

I RISTORATORI TREVIGIANI AMBASCIATORI DELL' "ARTE NEL PIATTO"

Nel week end terza edizione di Dripping Taste a Treviso


TREVISO - Da Treviso all’Australia, passando per Venezia, Dripping Taste diventa il portavoce del legame tra cibo e cultura, portando nel mondo L’Arte nel Piatto del Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana (Unascom-Confcommercio). La rassegna dell’associazione è un format sempre più internazionale in cui il cibo-cultura diventa metafora di civiltà in una serie di appuntamenti legati dal fil rouge della contaminazione fra le arti.
Dripping Taste è divenuto ormai un “marchio ombrello” che unisce i cuochi del Gruppo ad artisti, musicisti e intellettuali nel creare dei veri e propri “Concept F&B Events”, dentro e fuori i confini italiani.
L’appuntamento più imminente è quello con l’edizione 2014 di TREVISO: DRIPPING TASTE L’ARTE NEL PIATTO, la rassegna che, giunta alla terza edizione, andrà in scena sabato 22 e domenica 23 novembre a Treviso.
In entrambe le giornate, dalle 10.30 alle 19.30, piazza Borsa e piazza Rinaldi ospiteranno infatti originali tensostrutture trasparenti che, in collaborazione con l’amministrazione comunale e gli assessorati alle Attività Produttive e alla Cultura, offriranno una diversa visione dello spazio pubblico, grazie a degustazioni, cooking show, prove di cucina, orti urbani e fattorie didattiche per i bambini.
In piazza Borsa, la piazza del gioco, della didattica e del mercato, i gourmet potranno scoprire l’intera filiera produttiva, dal campo alla tavola, di alcuni prodotti tipici del territorio quali il Radicchio Rosso di Treviso IGP, il Variegato di Castelfranco IGP, il Mais Biancoperla, i formaggi, il miele e l’olio extravergine d’oliva assaggiandone poi, a cura degli chef, le mille combinazioni. Quest’area, situata nel cuore della città, sarà anche il teatro di una prova di cucina per cuochi non professionisti: le semifinali si terranno sabato, dalle 13 alle 16, mentre la finale andrà in scena domenica, alle 11.30. Chi volesse cimentarsi ai fornelli potrà farlo prenotandosi attraverso la pagina Facebook o il sito dell’evento.
In piazza Rinaldi, grazie ad una grande cucina allestita come un set televisivo, si svilupperà, a partire dalle 10.30 e con cadenza oraria, un interessante programma di cooking show sempre abbinati a incontri con storici, artisti e opinion maker della cultura locale. Particolare attenzione sarà data, grazie ai sommelier AIS, alle degustazioni dei vini sempre all’interno dell’originale format della lezione-spettacolo. Attraverso i social media potranno essere prenotati i posti per assistere e degustare i piatti illustrati e preparati dagli chef.
Oltre ai contenuti artistici, i cooking show renderanno omaggio anche alla storia locale e al periodo della Prima Guerra Mondiale: gli chef daranno forma a creazioni che vogliono portare a riflettere su uno dei periodi più tragici del secolo scorso, dando un’interpretazione nuova e originale alla cucina povera, alla cucina dell’assenza e della necessità.
TREVISO: DRIPPING TASTE L’ARTE NEL PIATTO è un evento per tutta la famiglia: in piazza Borsa non mancheranno, infatti, le fattorie didattiche per i bambini. Nella serata di sabato invece piazza Rinaldi si trasformerà in un originale ristorante per il cocktail di gala, esclusivamentesu invito.
Treviso: Dripping Taste trae diretta ispirazione dall’action painting di Jackson Pollock e dalla sua rivoluzione nel mondo dell’arte dove i colori, per gli chef ingredienti delle ricette, andavano gettati direttamente sulla tela messa in orizzontale, così come accade con gli ingredienti sul piatto. <<Ingredienti - spiega Mauro Zardetto, responsabile Sviluppo Progetti speciali del Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana - che diventano simbolo di culture ed emozioni che si ritrovano nel piatto non solo per nutrire o deliziare il palato ma, soprattutto, per raccontare delle storie>>.
La tappa trevigiana segue i pochi giorni un’altra esclusiva iniziativa multimediale ideata e organizzata dal Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana (Unascom-Confcommercio) in partnership con l’Università Ca’ Foscari di Venezia e con il contributo di TrevisoGlocal. Il 14 novembre, in occasione dell’Inaugurazione dell’Anno Dottorale, si è tenuto “Sfide del Passato, del Presente e del Futuro”, in cui le creazioni di 4 chef apparenti all’associazione trevigiana hanno reso tangibili i progetti e le installazioni di alcuni dottorandi della prestigiosa università veneziana.Sotto la regia di Francesca Sarti, food designer di Arabeschi di Latte, si sono messi alla prova in questo contesto Tino Vettorello del Ristorante Tre Panoce (che ha curato anche la produzione esecutiva dell’evento), Mirco Migotto del Ristorante Al Migò, Diana Bertuola del Ristorante Al Ringraziamento e Nereo Dussin del Ristorante Da Dussin per dimostrare ancora una volta come la cucina sia essa stessa arte.
Nel mese di ottobre si è tenuto invece in Australia Treviso-Melbourne: Dripping Taste 2014 L’Arte nel Piatto, appuntamento che, con lapartecipazione a Eatalian BIO e a Vinitalia Down Under in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana di Melbourne, ha permesso la creazione d’importanti partnership che vedranno nel nuovo progetto sviluppato con il Veneto Club di Melbourne nuove possibilità nei settori dell’internazionalizzazione d’impresa e della promozione dell’Italian Lifestyle. Il team era composto, per il Gruppo Ristoratori, dal Ristorante Da Domenico alle Grave con il giovane chef Riccardo Baldo, per l’Associazione Italiana Sommelier, da Flavio Buratto e, per Istituto Alberghiero A.Beltrame di Vittorio V.to, dal prof. Omar LapeciaBis.
Treviso: Dripping Taste è un progetto “globale” a cui il Gruppo continuerà a lavorare nei prossimi mesi, anche in collaborazione con il Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso, come veicolo per il turismo territoriale.
TREVISO: DRIPPING TASTE L’ARTE NEL PIATTO è una manifestazione che, patrocinata dalla Provincia di Treviso, è realizzata con il contributo di Treviso Glocal come espressione di un innovativo progetto di coinvolgimento trasversale di tutte le Associazioni di categoria: Confcommercio, Coldiretti, Unindustria e Confartigianato di Treviso.
Treviso: Dripping Taste si sviluppa con la collaborazione di Ideeuropee per l’organizzazione esecutiva, di Claim per lo sviluppo del format e della comunicazione cross-mediale e dell’Arch. Paolo Bornello per il concept delle piazze.