Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, via libera del ministero dello Sviluppo, ora la trattativa sindacale

VIGILANZA COMPIANO E NES, ASSEGNAZIONE A SICURITALIA

Il gruppo comasco offre 8,5 milioni di euro e riassume 228 dipendenti


TREVISO - La gara per l'acquisizione dell'Istituto di Vigilanza Compiano e la North East Services è stata vinta da Sicuritalia: l'azienda si è aggiudicata la procedura di vendita dei comparti relativi all'attività di vigilanza privata delle due società del gruppo Compiano, finite in amministrazione straordinaria dopo la scoperta di ammanchi nei caveau. Il ministero dello Sviluppo economico ha dato il via libera alla proposta del gruppo con sede a Como: 8,5 milioni di euro e riassunzione di 228 dipendenti su circa 300 ancora in organico, questi i parametri principali dell'offerta vincente. Decisamente superiore a quelle delle altre due aziende giunte alla fine della procedua messa in atto dal commissario Sante Casonato: la cordata Civis - Battistolli aveva garantito 4,5 milioni di euro e il reinserimento di 161 addetti, mentre, il terzo concorrente, la piemontese Allsystem, 500mila euro e 222 lavoratori. Sicuritalia, 300 milioni di fatturato, 6.500 dipendenti, è il secondo gruppo italiano del settore, con circa 50mila clienti, tra cui grandi aziende come Banca Intesa, Bnl, Vodafone, Telecom, Wind, Finmeccanica, Fincantieri, Eni, Enel. Come previsto dal bando, si è impegnata a mantenere le società e i relativi livelli occupazionali per almeno due anni anni. Ora inizierà la trattativa per l'accordo con i sindacati dei lavoratori, prima che l'operazione possa definitivamente essere formalizzata, se tutto procederà secondo i piani, entro la fine dell'anno.