Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Senza quattro giocatori la squadra ha lottato con grande carattere

DOPO OTTO VITTORIE DI FILA LA DE' LONGHI CADE A TREVIGLIO 81-72

TVB resta prima in classifica con 4 punti di vantaggio


TREVIGLIO - Prima o poi doveva accadere: la prima sconfitta del campionato la De' Longhi l'ha conosciuta a Treviglio. Ma ha ampie giustificazioni: ben 4 giocatori (Fantinelli, Negri, Busetto e Cefarelli, in panchina per farne 10) erano assenti, quindi rotazioni ridotte al minimo. La squadra però ha lottato ugualmente, ha rischiato il tracollo (-20 nel quarto tempo) è risalita sino al -7 ed in sostanza ha perso con onore. Terza tripla mdoppia per Powell ed il vantaggio di +4 in classifica resta immutato.
La partenza è difficile, la squadra dell’ex Treviso Adriano Vertemati inizia con un solo protagonista, ma basta e avanza visto che il 9-2 al 3′ porta tutto la firma di Carnovali, mentre l’unico canestro biancoceleste è di Tommaso Rinaldi. Dopo 3 minuti Treviglio è ancora avanti per 21-11, con la difesa trevigiana che fa fatica a contenere il debordante attacco di casa, mentre capitan Fabi prova a indicare la strada con la tripla. Manca all’appello in attacco il totem-Powell, ma appena il lungo USA entra in temperatura cambia la musica: sei punti di “Powell Bomb” e una bomba di Williams (che oggi compie gli anni) danno il -5 (21-16 all’8′). La difesa ora cresce e il primo quarto si chiude, con sprazzi di energia anche dai giovani di TVB in campo (bene Malbasa che sigla anche una tripla), sul 24-20.

Altra partenza a razzo di Gaspardo e compagni nel secondo quarto, 6-0 oer Treviglio che vola 30-20 con Kyzlink e ancora Carnovali. Ancora Rinaldi rompe il digiuno trevigiano e la squadra resta attaccata al match, sostenuta dai Fioi dea Sud giunti rumorosissimi anche a Treviglio. Al 16′ la De’ Longhi è ancora lì, a-8 (36-28), con Rinaldi e Powell che continuano a imperversare sotto canestro, dove punta molto la squadra di Pillastrini vista la penuria di esterni. Si fa sentire anche Williams, e Treviso si avvicina fino al -7 (38-31 al 18′). Ma la panchina lombarda è più profonda, nonostante un Marino ben limitato (solo 3 punti al 20′), e si sente nel finale di quarto, con le percentuali biancocelesti che scendono come testimonia lo 0-6 da tre dopo il 4-10 dei primi 10′ e la copertura a rimbalzo comincia a soffrire: 47-35 all’intervallo per la squadra di Treviglio, con un Carnovali da 14 punti mentre dall’altra parte il top scorer è Rinaldi a quota 10.

Il terzo quarto vede la squadra di coach Pillastrini restare ben viva nel match, nonostante le difficoltà, al 25′ nonostante una fiammata di Gaspardo è “solo” -11 (53-42) con Williams e Powell che rispondono colpo su colpo ai tentativi di fuga dei padroni di casa. Purtroppo pero’ dai e dai Treviglio continua a martellare e l’argine trevigiano, difeso allo strenuo da Williams (8 punti nel quarto) e compagni, non puo’ far altro che cedere, al 28′ è -15 (62-47), all’ultimo mini riposo è -16 (68-52).

Nell’ultimo quarto, vista la mala parata, la De’ Longhi potrebbe mollare, ma il cuore della squadra trevigiana è immenso e ancora la premiata ditta Williams-Powell tiene viva la speranza: da 72-52 per la squadra di Vertamati, che trova punti da sotto con Rossi, c’e’ l’8-0 di TVB versione Enrico Toti, ed è -12 con piu’ di 4′ da giocare, 72-60. Marino e Rossi, opachi nel primo tempo, fanno sentire la loro esperienza e tengono avanti Treviglio (74-62 al 37′), e i bergamaschi poi devono solo controllare nonostante l’indomita De’ Longhi tenga la gara “giocata” fino all’ultimo (a -1’10” è ancora -9 grazie a Powell), con un carattere che forse vale piu’ di un’altra vittoria. il finale.

Una sconfitta, la prima del campionato, tutto sommato indolore, sia per la sconfitta di Ravenna che mantiene quindi a 4 punti il vantaggio su chi segue in classifica, sia perchè venuta in una gara in cui per motivi di organico davvero non si poteva chiedere di più ai ragazzi di coach Pillastrini, che ora spera di recuperare qualche giocatore per il prossimo match, domenica prossima al Palaverde contro Matera.
REMER TREVIGLIO-DE' LONGHI TREVISO 81-72 (24-20, 47-35, 68-52)
REMER Kyzlink 6 (2/4, 0/3), Slanina 2 (0/2), Gaspardo 16 (5/10, 1/3), Marino 13 (1/2, 2/8), Carnovali 16 (1/4, 4/9), Sabatini 2 (0/1, 0/1), Marusic, Beretta, Rossi 19 (8/11), Turel 7 (1/3, 1/2). All. Vertemati
DE' LONGHI Williams 17 (4/13, 2/8), Pinton 4 (0/1, 1/2), Fabi 14 (4/8, 1/9), Powell 24 (8/13, 2/4), Rinaldi 10 /3/4, 1/1), Malbasa 3 (1/2 da tre), Moro ne, Cefarelli ne, Spessotto ne, Vedovato (0/1 da tre). All. Pillastrini
ARBITRI: Ceratto-Grigioni-Barilani
NOTE T.l. Remer 21/25, De' Longhi 10/16 Rimbalzi: Remer 41 (29+12, Gaspardo e Rossi 8), De' Longhi 32 (24+8, Powell 10) Perse-recuperate: Remer 17-6, De' Longhi 21-3.

Gli altri risultati:

Givova Scafati-Acmar RA               77-70
Paffoni Omegna-Benacquista LT     87-77
Bakery PC-Proger Chieti                70-59
Viola RC-Europ. Legnano              79-50
A.Costa Imola-Ind.SudRoseto       65-58
Bawer Matera-Orsi Tortona           55-77
Mobyt Ferrara-Recanati                 81-79
 
La classifica:
                           
De'Longhi TV        16   Proger Chieti      8
Acmar Ravenna     12   Bawer Matera     8
Remer Treviglio     12   Europ. Legnano  8
Recanati               10   Givova Scafati    8
Paffoni Omegna     10   Orsi Tortona      8
Viola RC               10   Benacquista LT   6
Mobyt Ferrara       10   Ind.Sud Roseto  4
AndreaCostaImola 10   BakeryPiacenza   4

Prossimo turno:

Tortona-Ferrara, Recanati-Imola, Ravenna-Omegna, Legnano-Treviglio, Latina-Piacenza, Roseto-R. Calabria, Treviso-Matera