Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Indaga la polizia, i malviventi sarebbero asiatici, usata una pistola vera

RAPINA AL MARKET, IL FIGLIO DELLA TITOLARE SCACCIA I BANDITI

Terrore al negozio cinese Jalefu di via Oriani, bottino di 4mila euro


TREVISO - Rapinato domenica sera, verso le 19.30, il market cinese "Jalafu" di via Oriani a Treviso. Ad entrare in azione due malviventi a volto scoperto, di cui uno armato con una pistola che è stata utilizzata per minacciare la titolare, una 43enne cinese. Il malvivente armato ha puntato la pistola alla pancia della donna, tentando così di costringerla a consegnare l'incasso giornaliero che teneva in tasca, circa 4mila euro. La donna è riuscita a reagire, disarmando il bandito, e ne è nata una violentissima collutazione a calci e pugni tra lei ed uno dei malviventi che è riuscito tuttavia a derubarla del denaro. Ad intervenire in suo soccorso è stato il figlio 18enne, Jong Zhou che non è riuscito però a bloccare la fuga dei banditi. Entrambi i rapinatori, ha raccontato il ragazzo, erano di origine asiatica. Sul posto sono intervenute le volanti della polizia che hanno posto sotto sequestro l'arma, una pistola funzionante con alcuni colpi presenti nel caricatore, un telefono cellulare ed una scarpa di proprietà di uno dei banditi. Nelle prossime ore i malviventi potrebbero essere identificati.
Il 18enne Jong Zhou indica il luogo dell'aggressione