Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Spresiano, il titolare lancia un appello su Facebook per aiutare le indagini

SPACCATA DA "ANGELO BALDIN SUPERSTORE", BOTTINO INGENTE

Blitz alle 3: vetrina sfondata, ad agire una banda di sei persone


SPRESIANO - Ancora un negozio di abbigliamento visitato dai ladri. Questa volta a finire nel mirino “Angelo Baldin superstore” di via dei Giuseppini a Spresiano, quasi completamente svaligiato. Il blitz è scattato verso le 3 della notte tra giovedì e venerdì. I malviventi, per avere ragione del sistema d'allarme, hanno tagliato i fili del telefono e poi hanno sventrato la vetrina d'ingresso utilizzando probabilmente come “ariete” un'asta attaccata alla parte posteriore di un furgone, lo stesso che è stato poi completamente stipato di scarpe e abiti sia da uomo che da donna, di vari marchi prestigiosi. Si parla di un varie centinaia di capi tra calzature e capi d'abbigliamento di vario genere: il bottino ammonterebbe a svariate decine di migliaia di euro ma i conteggi di quanto è stato asportato dall'interno sono proseguiti per tutta la giornata di ieri, fino a sera. Oltre allo showroom principale i ladri hanno razziato anche il magazzino del negozio. Ad agire sono state sei persone, tutte incappucciate: a testimoniarlo è stato un residente della palazzina che ospita lo store e si è affacciato dopo aver sentito il tonfo sordo della vetrata che è andata in frantumi. Si tratterebbe quasi certamente di un furto su commissione con la merce destinata a finire all'estero o in vendita attraverso il web: sono queste le piste investigative battute dai carabinieri che ora indagano sull'episodio. Grande sconcerto per il titolare del negozio, Angelo Baldin che ieri ha pubblicato su Facebook un post per lanciare un appello: “Se qualcuno avesse visto il furto ed avesse dettagli da riferire è pregato di chiamare anche in forma anonima”. “E' un furto molto strano -ci racconta- hanno tagliato i fili del telefono ma hanno comunque fatto partire la telefonata di allarme”. Purtroppo gli investigatori non potranno servirsi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, di cui il negozio è sprovvisto.