Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Monastier, l'episodio in via Giovanni XXIII, sul posto intervengono i carabinieri

TENTANO UN FURTO AL BAR MA IL TITOLARE È ANCORA ALL'INTERNO

Colpo tentato alle 4, arrestato un romeno 28enne, fuggito il complice


MONASTIER- Hanno tentato di mettere a segno un furto a un bar di Monastier ma non si sono resi conto che il proprietario era ancora al suo interno: l'uomo ha subito allertato i carabinieri che hanno mandato a monte il piano e messo le manette ai polsi ad uno dei malviventi.
L'episodio è avvenuto nella notte, poco dopo le 4 del mattino, a Monastier, in un locale di via Papa Giovanni XXIII. Ad essere arrestato un 28enne romeno, residente in provincia di Pordenone. Uno dei ladri, pensando di poter agire indisturbato, ha tentato di scassinare la porta d'ingresso del bar in cui sono presenti diverse slot machine.
Il proprietario però era ancora all'interno del locale ed ha contattato il 112. Sentendo arrivare sul posto i carabinieri il malvivente è riuscito a dileguarsi attraverso i campi mentre il complice che faceva da palo all'interno di un'auto, posteggiata sul retro dell'edificio, è stato bloccato: la perquisizione ha permesso di rinvenire, all'interno dell’autovettura, vari arnesi da scasso, compatibili con i segni lasciati sull’accesso del bar preso di mira. Per questo motivo, il giovane è stato arrestato per concorso in tentato furto e portato nelle camere di sicurezza della stazione dei carabinieri di San Biagio, in attesa di essere giudicato per direttissima in mattinata al Tribunale di Treviso.