Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Monastier, l'episodio in via Giovanni XXIII, sul posto intervengono i carabinieri

TENTANO UN FURTO AL BAR MA IL TITOLARE È ANCORA ALL'INTERNO

Colpo tentato alle 4, arrestato un romeno 28enne, fuggito il complice


MONASTIER- Hanno tentato di mettere a segno un furto a un bar di Monastier ma non si sono resi conto che il proprietario era ancora al suo interno: l'uomo ha subito allertato i carabinieri che hanno mandato a monte il piano e messo le manette ai polsi ad uno dei malviventi.
L'episodio è avvenuto nella notte, poco dopo le 4 del mattino, a Monastier, in un locale di via Papa Giovanni XXIII. Ad essere arrestato un 28enne romeno, residente in provincia di Pordenone. Uno dei ladri, pensando di poter agire indisturbato, ha tentato di scassinare la porta d'ingresso del bar in cui sono presenti diverse slot machine.
Il proprietario però era ancora all'interno del locale ed ha contattato il 112. Sentendo arrivare sul posto i carabinieri il malvivente è riuscito a dileguarsi attraverso i campi mentre il complice che faceva da palo all'interno di un'auto, posteggiata sul retro dell'edificio, è stato bloccato: la perquisizione ha permesso di rinvenire, all'interno dell’autovettura, vari arnesi da scasso, compatibili con i segni lasciati sull’accesso del bar preso di mira. Per questo motivo, il giovane è stato arrestato per concorso in tentato furto e portato nelle camere di sicurezza della stazione dei carabinieri di San Biagio, in attesa di essere giudicato per direttissima in mattinata al Tribunale di Treviso.