Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, materiale sequestrato, 47enne denunciato per la legge sull'inquinamento

SCOPERTO UN DEPOSITO "ABUSIVO" A DUE PASSI DAL COMMISSARIATO

Pneumatici usati, frigoriferi, lavatrici, imprenditore nei guai


CONEGLIANO - A pochi passi dalla sede del Commissariato di Conegliano, all'interno di un capannone, i poliziotti hanno ritrovato un vero e proprio deposito abusivo con oltre 2mila pneumatici usati ma anche frigoriferi, lavatrici ed altri elettrodomestici dismessi. Ad accumulare il materiale era stato il titolare di un'azienda di Susegana specializzata nella commercializzazione di oggetti usati, un 47enne del Camerun. Nel corso del controllo svolto da polizia e vigili del fuoco è stato sequestrato tutto il materiale che era stoccato illecitamente nel capannone. Per l'imprenditore è scattata una multa da 700 euro ed una denuncia per la violazione della normativa antincendio e antinquinamento. A notare lo strano andirivieni degli stranieri, tutti clienti dell'uomo erano stati proprio gli agenti del Commissariato.