Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tre persone controlleranno gli ingressi: code fisiologiche in entrata per il primo giorno

SICUREZZA IN TRIBUNALE: OPERATIVO IL METAL DETECTOR

entrata privilegiata per avvocati, magistrati e dipendenti con il badge



TREVISO
– (gp) Con quasi un mese d'anticipo rispetto alle previsioni, è diventato operativo il metal detector all'ingresso del Tribunale di Treviso. Aumenta dunque il grado di sicurezza nel palazzo di giustizia di via Verdi, garantito dalla presenza costante di tre agenti della Polizia Locale e della Polizia Provinciale: due persone al passaggio degli utenti sotto il macchinario, una in sala operativa per controllare le borse e le valigette. Un meccanismo identico ai controlli negli aeroporti.

Il metal detector è tarato per consentire il passaggio di quantità minime di metallo, che devono essere depositate nelle apposite cassette prima del controllo. Chiunque voglia entrare in tribunale dovrà quindi svuotare le tasche da monete, chiavi, accendini, telefoni cellulari e tablet. Una discreta tolleranza riguarda le cinture, ma se la presenza di metallo nelle fibbie dovesse essere superiore al peso consentito si dovranno togliere. Gli agenti hanno anche facoltà di effettuare, se si rendesse necessario, ispezioni di sicurezza che, nei casi più estremi, potrebbero tramutarsi anche in perquisizioni personali.

Avvocati, magistrati e personale amministrativo, utilizzando il proprio badge, hanno un'entrata privilegiata esente da controlli. Il primo giorno di utilizzo del metal detector ha comportato un rallentamento nelle operazioni di ingresso in tribunale, creando qualche mugugno tra gli utenti. Una conseguenza fisiologica, destinata a risolversi col passare dei giorni.

“Finalmente siamo riusciti a innalzare il livello di sicurezza in tribunale – ha dichiarato il presidente Aurelio Gatto – Un ringraziamento va al Comune di Treviso che ha accolto le nostre richieste e si è impegnato da subito per metterle in pratica”.