Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Regione: "Gravi patologie pregresse, nesso da dimostrare"

SECONDA ANZIANA DECEDUTA DOPO LA VACCINAZIONE ANTI-INFLUENZALE

La vittima è una donna di 86 anni dell'Ulss di Cittadella e Camposanpiero


PADOVA - Un secondo caso di un'anziana morta dopo aver assunto il vaccino anti-influenzale si è registrato il Veneto, sempre in provincia di Padova. L'Ulss 15 Alta Padovana, che copre l'area di Cittadella e Camposanpiero, infatti, ha segnalato il decesso di una donna di 86 anni: a diffondere la notizia è la Regione. La paziente, peraltro, spiegano dall'azienda socio-sanitaria, era affetta da rilevanti patologie pregresse: era stata vaccinata con il Fluad, il vaccino prodotto dalla Novartis, comun denominatore anche di altre morti sospette avvenute nei giorni scorsi in altre regioni d'Italia. L'episodio è stato immediatamente comunicato al sistema di farmacovigilanza nazionale. “Ma non è possibile allo stato attuale – sottolineano i tecnici regionali - specificare nessun nesso di causalità e rimane pertanto solo la concordanza temporale”.
Riguardo all'alta vittima, 82enne, vaccinata contro l'influenza e poi deceduta a Padova, le autorità precisano che in questo caso la tipologia di farmaco iniettato era un altro, come anno accertato le verifiche effettuate dal Settore Igiene Pubblica e Prevenzione con l’Ulss 16 di Padova. Anche in questo caso, specificano dalla Regione, "il nesso di causalità tra la vaccinazione ed il decesso è tutto da verificare e da dimostrare, stante anche il fatto che la paziente era affetta da importanti patologie pregresse”.