Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Refrontolo, telefoni cellulari passati al setaccio dagli investigatori

CRISTIAN SGOZZATO NEL SONNO, TERESA AGGREDITA A MARTELLATE

Una mattanza ancora senza un perchè, sentiti amici e vicini di casa


REFRONTOLO - Ha sorpreso il figlio Cristian mentre stava dormento, prono sul suo letto al primo piano della sua abitazione, gli ha sollevato la testa e lo ha sgozzato senza pietà con un coltellaccio da cucina che poi ha lasciato vicino al corpo: il 24enne è morto in pochi istanti, senza neppure rendersi conto di quanto stava avvenendo, dissanguato. Poi è sceso, è arrivato al pianterreno ed ha sorpreso la moglie in bagno, Teresa Reposon, casalinga 56enne di origini filippine, e l'ha aggredita a martellate, sfondandole il cranio con una mazzetta da muratore. La donna non si era resa conto di quanto era avvenuto al figlio pochi istanti prima: si trovava all'esterno della villetta, a stendere i panni su uno stendino. Domenica mattina, al termine di questa macabra sequenza, durata qualche minuto, Sisto De Martin, pensionato di 62 anni, è risalito sulle scale, ha raggiunto la mansarda e con una corda presa all'interno di uno sgabuzzino si è impiccato.
Sisto De Martin, la moglie Teresa ed il figlio Cristian
Mancano ormai pochi tasselli ai carabinieri del nucleo investigativo per ricostruire il puzzle di questo vero e proprio massacro avvenuto domenica mattina all'interno dell'abitazione della famiglia De Martin, in via della Vittoria a Refrontolo. A lanciare l'allarme ai carabinieri era stato martedì pomeriggio Andrea Curtolo, il datore di lavoro del giovane Cristian, enologo che lavorava da cinque anni come stagista alla cantina “Colli del Soligo” e che non si era presentato al lavoro ne' lunedì e neppure martedì, senza avvertire. Quando i militari si sono recati presso la villetta, con i vigili del fuoco, si sono trovati di fronte ad una vera e propria mattanza.

Sul tavolo della cucina era ancora presente una tovaglia gialla e tre tazze, due già utilizzate dai coniugi De Martin per fare colazione ed una vuota, quella di Cristian, con una merendina poco distante. Gli accertamenti dei carabinieri del nucleo investigativo, coordinati dal Pm Giuseppe Salvo, proseguiranno nei prossimi giorni. Il motivo di questo raptus omicida resta infatti ancora un giallo inestricabile: saranno sentiti dagli investigatori i vicini di casa, gli amici del ragazzo e dei coniugi De Martin. Difficile ipotizzare la premeditazione: i coniugi, il prossimi 21 dicembre, avrebbero dovuto partecipare insieme ad una gita a Trieste. Escluse per ore anche cause di natura economica. In ogni caso nessun biglietto è stato trovato vicino al corpo. Una risposta potrebbe arrivare dall'analisi dei tabulati telefonici dei cellulari e della linea fissa della famiglia De Martin.


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
02/12/2014 - Fracassa la testa alla moglie, sgozza il figlio e poi si uccide