Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, il ristoclub "C'est la vie", in zona Fonderia, apre i battenti sabato prossimo

LOCALE SVALIGIATO DUE GIORNI PRIMA DELL'INAUGURAZIONE

Sparito l'impianto audio appena installato, colpo da oltre 30mila euro


I gestori del locale, Alberto Spadari e Luca PipinoTREVISO - “C'est la vie” non è solo il nome di un locale che aprirà domani in zona Fonderia ma anche l'espressione che i gestori, Luca Pipino e Alberto Spadari, hanno utilizzato per definire un furto che ha quasi dell'incredibile. Nella notte tra mercoledì e giovedì i ladri sono penetrati all'interno ed hanno smontato e portato via l'intero impianto audio che era stato installato e testato proprio mercoledì sera. Era un sistema nuovo di zecca: in un colpo solo i ladri hanno messo le mani su un bottino di oltre 30mila euro. I soliti ignoti hanno trafugato e caricato, probabilmente a bordo di un furgone: otto casse audio, un subwoofer, un mixer, una cassa spia, un microfono, un mobile rack (collettore dell'intero impianto) ma anche un cuocipasta ed una friggitrice elettrica che si trovavano nelle cucine. I malviventi sono penetrati dal retro, forzando una porta antipanico. Curiosamente i gestori, esterrefatti per l'accaduto, avevano programmato di installare l'allarme proprio ieri e quindi i ladri hanno avuto gioco facile nel mettere le mani sulla refurtiva. Hanno agito nel cuore della notte, con la complicità delle tenebre, in una serata in cui la zona Fonderia era praticamente deserta, complice anche la pioggia battente. Su questo strano furto indagano ora i carabinieri di Treviso che nella mattinata di ieri hanno svolto un sopralluogo sul posto. Quasi certo si sia trattato di un furto su commissione: quello trafugato era materiale che faceva particolarmente gola e probabilmente non è passato inosservato. “Sono stati dentro almeno due ore per smontare tutto -racconta sconsolato Alberto Spadari- probabilmente hanno usato un furgone ma sul retro non ci sono telecamere e neppure quelle vicine a strada Ovest sono utili”. Nonostante il grave danno, soprattutto economico, provocato dai ladri il ristoclub “C'est la vie” aprirà i battenti domani sera: un'inaugurazione che più volte era stata rinviata e che finalmente ora è ad un passo.
L'interno del ristoclub "C'est la vie", in Fonderia