Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, tensione nella notte in centro storico, intervengono le volanti della polizia

CORI E BIDONI ROVESCIATI: TRE ULTRAS DEL TREVISO DENUNCIATI

Denunciati per danneggiamenti due 24enni ed un 20enne di Preganziol


TREVISO - Completamente ubriachi hanno intonato cori da stadio in piazzetta Monte di Pietà: poi, quando hanno visto avvicinarsi la polizia, sono corsi verso il bar Tocai scalciando e gettando a terra i bidoni dell'immondizia ed i cestini che trovavano sul loro percorso. Protagonisti di questo episodio, avvenuto la scorsa notte poco dopo le 2 in centro storico a Treviso, sono stati tre giovani ultras del Treviso calcio. Un componente del gruppetto, un 24enne trevigiano, è stato inseguito e bloccato dai poliziotti delle volanti della polizia: il giovane ha tentato di fuggire e una volta fermato ha pesantemente insultato gli agenti. Per lui è scattata una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, una multa per ubriachezza molesta ed una denuncia per danneggiamenti, reato per cui sono stati segnalati alla Procura anche i due compagni di baldoria del giovane, un 20enne di Preganziol ed un 24enne di Treviso, fermati in seguito dalla polizia. Tutti i giovani coinvolti risultano avere a carico vari precedenti per atti relativi alla loro passione calcistica.