Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

TVB riemerge anche da -16 e poi da -9 ma manca il colpo di reni finale

LA BATTAGLIA DEL PALAVERDE LA VINCE CON MERITO RECANATI 77-71

Doppia doppia di Powell ma s'è sentita l'assenza di capitan Fabi


VILLORBA - La prima batosta interna è arrivata anche per la De Longhi per mano di una squadra forte ed entusiasta come Recanati.  La squadra ha lottato comunque con generosità, riuscendo ad emergere da un -16 ma alla fine ha ceduto quasi alla sirena per una bomba di Eliantonio. Nel quintetto iniziale di TVB c’è Matteo Negri al posto di capitan Fabi, out per un problema al braccio. Pronti, via, e Rinaldi infila subito due punti, con Powell che lo imita nella seconda azione. Pinton spara la tripla ed è subito 7-0 per una De’ Longhi che solitamente è un diesel in avvio di partita. Recanati però rientra subito in partita, Mosley piazza due stoppate da vero intimidatore d’area e Lauwers apre il gioco per i canestri di Pierini ed Eliantonio (9-9 a metà quarto). Powell in attacco è indemoniato, voglioso di riscattare la prestazione opaca di domenica scorsa (8 punti in 7 minuti), ma la vera notizia è l’esordio in campionato di Matteo Fantinelli, finalmente in campo dopo due mesi di stop forzato. E il giovane play si destreggia bene in campo, mettendo in ritmo i compagni. Tra un paio di magate di Coron Williams e altrettante di Eliantonio, il quarto prosegue in perfetto equilibrio e termina sul punteggio di 18-17 per la De’ Longhi.

Secondo quarto ad alto tasso di imprecisione (ma anche di intensità difensiva) per entrambe le squadre, che segnano rispettivamente cinque e sette punti nei primi cinque minuti. Tripla di un Eliantonio in serata di grazia, ma canestro immediato di Vedovato e arriva il time-out di coach Pillastrini. Ma le cose non migliorano, la De’ Longhi fatica tantissimo a trovare la via del canestro, mentre Recanati, con un paio di contropiedi di Sykes e Terenzi trova i canestri dell’allungo fino al +9 dell’intervallo (27-36). Le statistiche parlano di un 29% complessivo al tiro per Treviso (2/13 da tre), sette perse e zero recuperi.

C’è bisogno di una scossa e allora Treviso apre il fuoco: Negri, Powell, Pinton e Williams fanno 4/4 dal campo, ma dall’altra parte Recanati risponde colpo su colpo. Ancora Maurino fa esplodere il Palaverde per il -5, ma l’attacco torna ad incepparsi e Pierini centra due tiri al platino, con lo svantaggio che va in doppia cifra. Il tutto non fa che caricare ulteriormente i tifosi, che si alzano in piedi ad incitare i propri ragazzi. Recanati però continua a spingere e si issa fino al +16. Cefarelli porta un po’ di ossigeno con una tripla e Coron Williams fa bis e tris. Quando Tommy subisce lo sfondamento avversario il pubblico è di nuovo tutto in piedi e i muri del Palaverde tremano di emozione. Canestro di Tommy per il -6 ed è lo stesso Rinaldi a subire il quarto fallo di Lauwers e a realizzare i tiri liberi del -4. Fallo in attacco di Gueye, altro canestro di Tommy e gli oltre quattromila del Palaverde ci credono, ci credono eccome.

Inizia l’ultimo quarto di gioco quando Matteo Negri sigla il canestro del pareggio (55-55, parziale aperto di 16-1 per Treviso). E il totem Rinaldi, ancora lui, riporta i suoi in vantaggio: pazzesco! Sacco chiama time-out e Gueye al rientro segna la tripla che chiude il parzialone della De’ Longhi. Quarto fallo per Rinaldi che lascia il posto a Vedovato, mentre un positivo Fantinelli viene sostituito da Pinton. Sul più bello si spegne di nuovo la luce: tripla di Terenzi, canestro più tiro libero di Sykes e in un attimo Recanati è di nuovo a +8. Treviso c’è e lotta, ma l’ennesima tripla di Eliantonio a meno di tre minuti dalla fine suona come una sentenza. Williams però ci crede ancora, fa canestro e subisce il quinto fallo di Sykes. Buono anche l’and-1, poi Powell accorcia fino al -4 e si fa male (crampi). Due su due di Vedovato ai liberi, aumentano i decibel a livelli da paura, ma ancora Eliantonio spara la tripla della vittoria. Finisce 77-71 per Recanati e il nutrito manipolo di tifosi ospiti può gioire. Treviso esce sconfitta, ma a testa altissima e con la consapevolezza di aver dato tutto fino alla fine. Il ciclo di fuoco continua con la trasferta di Ravenna e il match casalingo di Ferrara del 21 dicembre.



DE’ LONGHI TREVISO-BASKET RECANATI 71-77
DE’ LONGHI TREVISO Williams 19 (4/6, 3/10), Pinton 7 (2/3, 1/4), Malbasa ne, Busetto 2 (1/1), Cefarelli 3 (0/2, 1/1), Fantinelli (0/1, 0/1), Powell 14 (5/12, 0/3), Rinaldi 11 (4/7, 0/1), Negri 10 (3/10, 1/3), Vedovato 5 (1/2). All: Pillastrini
BASKET RECANATI Sykes 11 (4/11, 0/1), Cingolani ne, Pierini 8 (1/1, 2/5), Gurini 2 (1/3, 0/2), Lauwers 6 (1/4, 0/2), Terenzi 10 (2/6, 2/5), Galmarini ne, Eliantonio 20 (4/5, 4/5), Mordini ne, Mosley 5 (2/4), Gueye 15 (3/3, 3/7). All: Sacco
ARBITRI: Brindisi-Galasso-Foti
NOTE Spettatori 4.100; Tiri da due: Treviso 20/44, Recanati 18/37; Tiri da tre: Treviso 6/23 , Recanati 11/27; Tiri liberi: Treviso 13/21, Recanati 8/17; Rimbalzi: Treviso 15+22 (Powell 7+7), Recanati 13+23 (Sykes 4+6 e Mosley 3+7); Assist: Treviso 15 (Powell 5), Recanati 14 (Sykes 6); Palle perse: Treviso 13 (Rinaldi 3), Recanati 17 (Gueye 5); Palle recuperate: Treviso 3 (Negri 2), Recanati 7 (Gurini 2); Usciti per 5 falli: Pinton (36’ 28”), Rinaldi (38’ 05”) parziali: 18-17; 27-36; 53-55

Dagli spogliatoi:

STEFANO PILLASTRINI: "Ci ha sconfitto una squadra dimostratasi più forte di noi: ha giocato con grande intelligenza, chiudendosi dentro l’area per impedire che tirassimo da sotto ed utilizzando Mosley come una sorta di portiere. Abbiamo tirato male ma non solo, abbiamo perso anche dei palloni per cercare di darli ai lunghi, invece l’area era intasata ed avremmo dovuti smistarli fuori. Questo in attacco; in difesa siamo riusciti a non far entrare Mosley in area ed a concedere poco a Lauwers; volevamo aspettare Sykes sotto canestro ed il lavoro è riuscito quasi bene; su Gueye invece è andata male. Ma chi ci ha messo in grandissima difficoltà sono stati Eliantonio e Terenzi. Ho anche pensato di cambiare il piano partita, ma ho pazientato e pareva che la scelta fosse quella giusta, visto che la gara l’abbiamo girata."

Gli altri risultati:

Paffoni Omegna-Orsi Tortona      81-93
Bakery PC-Europ. Legnano         70-72
Bawer Matera-Givova Scafati      58-69
Viola RC-Benacquista LT              87-85
MobytFerrara-IndSudRoseto        62-69
ProgerChieti-And.CostaImola       83-64
RemerTreviglio-AcmarRavenna     71-72 

La classifica:
      
De'Longhi TV       18   Mobyt Ferrara   10
Acmar Ravenna   16   PaffoniOmegna  10
Remer Treviglio   14   Europ.Legnano  10
Recanati              14   Givova Scafati    10
Viola RC               14   Bawer Matera    8
Orsi Tortona        12   Benacquista LT   6
Proger Chieti       12   Bakery PC           6
And.Costa Imola  10   IndSud Roseto   6