Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Spresiano, ha accusato la collega di lasciare sporco nel luogo in cui portare i clienti

LITIGIO TRA PROSTITUTE, AGGREDITA CON LO SPRAY AL PEPERONCINO

Vittima una 23enne: voleva far rispettare il codice etico della lucciola


SPRESIANO - Ha rimproverato una lucciola, colpevole di lasciare puntualmente sporco il luogo convenuto per gli incontri hot con i clienti, ed è stata insultata e poi aggredita con lo spray al peperoncino. A restare vittima di una collega, un pò troppo prepotente, è stata una prostituta romena di 23 anni. La giovane si è rivolta alla polizia per segnalare quanto accaduto e per ora si è riservata di sporgere denuncia. L'episodio è avvenuto venerdì notte a Spresiano, lungo la Pontebbana. Alla base del litigio tra le due "belle di notte" c'è l'alcova utilizzata dalle prostitute della zona, un campo che si trova lungo una traversa della Pontebbana, un luogo ben riparato da sguardi indiscreti e dai controlli delle forze dell'ordine. Secondo una sorta di  "codice etico delle prostitute", una specie di legge non scritta rispettata da tutte le lucciole che vengono abbordate lungo quel tratto della Pontebbana, l'area in cui viene consumato il rapporto sessuale con il cliente va lasciato perfettamente pulito, per evitare guai con i residenti della zona. A non rispettare questo dettame, secondo quanto riferito dalla 23enne alla polizia, sarebbe una delle "ultime arrivate", una giovane prostituta, anche lei romena. Quest'ultima, dopo ogni amplesso nelle auto dei clienti, lascerebbe a terra rifiuti vari e preservativi usati, senza curarsi di lordare il terreno. Venerdì notte la 23enne ha rimproverato la giovane collega che però ha reagito estraendo lo spray al peperoncino e mettendo ko la rivale. Da qui l'intervento delle volanti della polizia.