Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO L'intervista del presidente ALA Onlus Nicola Pasqualato

PASSA UNA GIORNATA CON UNA FAMIGLIA CON AUTISMO

Iniziativa dell'associazione ALA di Treviso con Don Carlo Velludo


TREVISO - "Passa una giornata con una famiglia con autismo" è l'iniziativa di sensibilizzazione che da qualche mese circola nella comunità delle famiglie. Lo scopo è far vivere di persona le situazioni di difficoltà ed i molti problemi che le famiglie con un soggetto autistico vivono in ogni minuto della vita quotidiana. Spesso per queste famiglie anche solo uscire di casa è un'attività problematica poiché espone il soggetto ad una serie di situazioni che possono creare crisi sensoriali o comportamenti pericolosi. In questi momenti tutti i componenti della famiglia devono attivarsi per svolgere immediatamente ogni operazione necessaria per scongiurare il dramma o addirittura l'incidente.
Più volte abbiamo cercato di spiegare cosa significhi essere una famiglia con autismo. Alcune volte siamo riusciti a trasmettere la sensazione di precarietà ed il costante pericolo imminente riportandone le testimonianze sulle pagine di questo blog; altre volte non è possibile descrivere le situazioni sociali che si vivono e che si subiscono a causa delle caratteristiche dei soggetti con autismo. Ecco che per capire ciò che significa vivere in una famiglia con autismo non c'è di meglio che provare a trascorrere, anche una sola giornata, in compagnia con una di queste famiglie. Fare colazione, uscire per fare la spesa, pranzare od eseguire alcune attività semplici in casa o all'esterno, è il sistema migliore per comprendere quali siano i problemi per queste famiglie che sono molto diversi dalle famiglie senza autismo.
Noi abbiamo aperto le porte di casa nostra e della nostra famiglia ad un testimone straordinario, il parroco della nostra Parrocchia di Santa Maria sul Sile e San Michele Arcangelo Treviso, Don Carlo Velludo, già sacerdote in prima linea sul fronte del sostegno all'educazione delle scuole paritarie. Egli passerà con noi la giornata di sabato e mercoledì ed al termine dell'esperienza racconterà in questo Alablog di come avrà vissuto la "diversa normalità" della nostra famiglia.


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
04/11/2014 - Scoperti a New York i 107 geni
alla base dello spettro autistico

21/10/2014 - Abecedario degli Autismi,
incontro formativo di ALA