Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Altivole, il furto a luglio, abbigliamento rivenduto da un negoziante di Rosą

COLPO DA 200MILA EURO ALLA IN SERVICE: QUATTRO DENUNCIATI

Merce ritrovata dai carabinieri a Cittadella, Rosa' e Tombolo


CASTELFRANCO - Quattro persone sono state denunciate per ricettazione in concorso dai carabinieri di Castelfranco e di Cittadella nell'ambito dell'indagine riguardante un maxi furto da 200mila euro di abbigliamento e calzature, dei marchi Napapijri e Replay avvenuto nella notte tra il 24 e 25 luglio scorso ad Altivole presso l'azienda logistica "In service". Si tratta di un 45enne della Castellana con precedenti alle spalle e che fungeva da mediatore per piazzare la merce, un nomade 20enne di Loreggia che aveva il ruolo di custodire la refurtiva, un noto commerciante di Rosa' di 34 anni ed un autotrasportatore 40enne di Marostica. Buona parte della merce era stata già rivenduta presso il negozio del 34enne mentre la restante parte di refurtiva, circa 1037 paia di scarpe, e' stata rinvenuta nel novembre scorso in un garage di Loreggia e in un capannone di Cittadella. Poco dopo il furto venne rinvenuto a Bassano il camion, guidato dal 40enne di Marostica e da un complice, con cui venne messo a segno il furto.

Nel corso delle indagini i carabinieri hanno scoperto, a Tombolo, un altro deposito utilizzato dall'organizzazione: qui vennero trovati numerosi scatoloni vuoti. Il colpo era stato architettato nei minimi dettagli: il carico con la merce presente alla In Service sarebbe dovuto ripartire il giorno seguente al maxi-furto. In base a quanto ricostruito dai carabinieri il commerciante 34enne ed un altro negoziante avrebbero acquistato le scarpe da rimettere in vendita al costo di 5 euro al paio, rispetto ad un prezzo di mercato di oltre 70mila euro. Le indagini, coordinate dalla Procura di Padova proseguiranno per dare un volto agli autori materiali del furto. Nell'audio la parole del comandante dei carabinieri di Castelfranco, Salvatore Gibilisco.