Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'azienda continua gli sforzi per il rilancio: show room a Dubai e in Lombardia

OSSIGENO DAL MEDIO ORIENTE PER LA NUOVA PANTO FINESTRE

Nuove commesse assicurano lavoro almeno fino al prossimo marzo


S. BIAGIO DI CALLALTA - Ossigeno per la nuova Panto: alcune nuove commesse, provenienti soprattutto dal Medio Oriente, garantiscono lavoro almeno fino al prossimo marzo alla Panto Finestre, la società nata sulle ceneri della storica industria di serramenti di San Biagio di Callalta. Dopo il fallimento della precedente azienda, la nuova realtà sta provando a rilanciarsi, nonostante un contesto di mercato ancora molto depresso, tanto più perchè legato strettamente al settore delle costruzioni. Proprio dai paesi del Golfo e del Vicino Oriente, dove i progetti edilizi continuano a tirare, possono venire delle interessanti opportunità di business: non a caso l'impresa ha aperto un nuovo show room a Dubai. Un'altra sede commerciale è stata inaugurata di recente anche in Lombardia.
Permangono, tuttavia, le difficoltà dovute alla scarsa liquidità: l'azienda ha rispettato le tre scandeze per il rientro di una parte del debito nei confronti dei dipendenti, concordate all'indomani di un nuovo sciopero, ma i 51 addetti attualmente in organico attendono ancora circa cinque mensilità di arretrati.
Intanto, il 30 gennaio prossimo andrà all'asta il complesso di via Prati 1, in cui si trova lo stabilimento dell'azienda, nonché la vicina sede dell'emittente televisiva Antenna 3. L'operazione è stata disposta dal curatore nell'ambito del fallimento della vecchia Panto spa, proprietaria degli immobili, che nulla ha a che vedere con la nuova società, nè con la televisione. Il complesso industriale, esteso su 98.892 metri quadrati, di cui 43.517 scoperti e 24.399 di area fabbricabile, comprende capannoni, la falegnameria, l'essicatoio, magazzini, mesa, uffici e sala riunioni, abitazione del custode: in virtù degli accordi per la vendita di ramo d'azienda alla nuova società, è occupato a titolo gratuito fino al prossimo 30 marzo. La stima è di 5 milioni e 113mila euro. All'incanto verranno battuti anche i due edifici dove si trovano uffici, studi televisivi, sale regia e montaggio di Antenna 3. La tivù li ha in affitto fino al 31 dicembre 2017, ad un canone di 120mila euro all'anno. In questo caso la base d'asta è di un milione e 640mila euro: all'acquisto potrebbe concorrere anche la stessa emittente locale.