Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli accertamenti svolti dai vigili del fuoco parlano di cause accidentali

INCENDIO ALLA CONTARINA, A FUOCO IL REPARTO DEL SECCO

L'allarme alle 21.00 nell'azienda di Spresiano di gestione dei rifiuti



SPRESIANO
- Un incendio è divampato venerdì sera nella sede della Contarina a Lovadina di Spresiano, all'interno del deposito dei rifiuti del secco non riciclabile. L'allarme è stato lanciato dal servizio di vigilanza poco prima delle 21.00. Tempestivo l'intervento dei vigili del fuoco di Treviso, intervenuti con tre mezzi, che hanno domato in breve tempo le fiamme e concluso l'intervento prima della mezzanotte.
Gli accertamenti per capire l'origine dell'incendio sostengono, stando ai primi rilievi, che le fiamme si sarebbero propagate per cause accidentali tra il materiale depositato proveniente dalla raccolta giornaliera. Probabile che qualcuno abbia gettato qualche oggetto infiammabile nel secco, come ad esempio una bombola di gas da campeggio o un contenitore spray. Fortunatamente non stati registrati danni alla struttura che è già tornata in piena attività.