Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Dopo il furto i ladri hanno fatto shopping, il pieno all'auto e tre prelievi

LE RUBANO LA BORSA: CONTO PROSCIUGATO IN 40 MINUTI

Una 65enne vittima di una gang di nomadi, identificati dalla polizia


TREVISO - (NC) Rubano la borsa alla cliente di un supermercato e con il bancomat si danno a spese pazze riuscendo a far sparire dal conto corrente della malcapitata circa 2mila euro nel giro di 40 minuti. Quasi un record. Gli autori del furto sono tre giovani nomadi che sono stati identificati e denunciati dalla squadra mobile della polizia: si tratta di un 24enne, una coetanea ed una 16enne, tutti residenti a Treviso nella zona di Borgo Mestre. L'episodio risale a fine novembre ed è avvenuto nel parcheggio del supermercato “Famila” di via Sant'Antonino. Una donna di 65 anni, trevigiana, viene avvicinata da una ragazza mentre sta per salire in auto. La giovane distrae la sua vittima chiedendole un'informazione stradale e intanto un complice apre la portiera e si appropria della borsa che era stata sistemata sul sedile del passeggero. All'interno i ladri troveranno il portafogli con all'interno denaro, carte di credito ed un bancomat, il cui codice pin era stato appuntato su un foglietto. Un errore fatale per la 65enne che riesce a disattivare la carta solo un'ora più tardi. Nel frattempo la banda aveva già eseguito tre prelievi da 250 euro in via Marchesan e in strada di Sant'Angelo, acquistato un pc del valore di 1000 euro in un negozio di via Sant'Angelo e fatto un pieno di carburante lungo il Terraglio. Grazie alla testimonianza del negoziante e alle telecamere dei bancomat utilizzati per effettuare i prelievi gli investigatori sono riusciti a dare un volto ai tre responsabili del furto. Nel video il dirigente della squadra mobile di Treviso, Enrico Biasutti.

Galleria fotograficaGalleria fotografica