Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sotto accusa Gianni Puiatti, 44enne residente a Godega Sant'Urbano

FULMINI SUGLI ELETTRODOMESTICI: TRE ANNI E UN MESE PER TRUFFA

Per la Procura avrebbe raggirato le assicurazioni per 40 mila euro



GODEGA SANT'URBANO
- (gp) Tre anni e un mese di reclusione e 20 mila euro complessivi di provvisionale a titolo di risarcimento danni alle parti civili costituite con gli avvocati Marco Bonato e Mauro Crocetta, che hanno già annunciato che avvieranno anche una causa civile. Aumentando di trenta giorni la richiesta di condanna formulata dal pubblico ministero Valeria Sanzari nel corso della precedente udienza, il giudice Piera De Stefani ha stabilito la colpevolezza di Gianni Puiatti, il 44enne di Godega Sant'Urbano finito a processo per rispondere dei reati di truffa ai danni dell'assicurazione, danneggiamento fraudolento e simulazione di reato.

Stando a quanto ricostruito dalla Procura di Treviso l'uomo, difeso dall'avvocato Davide Favotto, avrebbe stipulato polizze assicurative sulla casa per danni da fenomeni elettrici e avrebbe simulato incidenti domestici dovuti a temporali, fulmini e corto circuiti per incassare il premio. Un “trucchetto” (così lo hanno definito gli inquirenti) che gli avrebbe fruttato circa 40 mila euro, il corrispettivo per i 19 eventi accertati dalla Polizia di Stato della Procura dal 2004.

Per l'accusa, dopo aver firmato contratti con i più grandi gruppi italiani (Axa, Cattolica, Allianz, Aviva, Uniqa e Unipol), ogni volta che si verificava un temporale, avrebbe affermato che un fulmine aveva distrutto gli elettrodomestici di una delle sue case e avrebbe chiesto di incassare il premio. Ai periti delle assicurazioni che uscivano per constatare i danni (al frigorifero piuttosto che al condizionatore, al televisore o all'impianto elettrico), avrebbe mostrato sempre gli stessi elettrodomestici bruciati.

Per coprire la presunta truffa, avrebbe inoltre falsificato i documenti di vendita e di riparazione degli stessi, oltre che le fatture, in modo da garantire che ogni volta venissero colpiti elettrodomestici nuovi o riparati. Un metodo scoperto dopo 6 perquisizioni nelle abitazioni del 44enne e la consulenza di tecnici del settore, oltre che del centro meteo del Veneto per capire se davvero fossero caduti fulmini nelle zone denunciate dall'uomo.

A mettere gli inquirenti sulle tracce del presunto illecito era stata, nel gennaio 2012, una delle compagnie assicurative che sarebbero state raggirate la quale aveva fiutato qualcosa di strano nella richiesta di rimborso presentata dall'uomo.