Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Pieve di Soligo, indagine dei carabinieri del nucleo investigativo di Treviso

LA DROGA PER LE FESTE ARRIVAVA DALL'OLANDA, DUE ARRESTATI

In cella due fratelli albanesi, sequestrato un kg e mezzo di droga


PIEVE DI SOLIGO - (NC) Tredici involucri di cocaina purissima, un kg e mezzo in tutto, nascosti in camera da letto e nel bagno: questo quanto hanno ritrovato i carabinieri del nucleo investigativo dei carabinieri di Treviso e della stazione di Pieve di Soligo perquisendo l'abitazione di due fratelli albanesi, entrambi arrestati dai carabinieri per spaccio e ora in carcere a santa Bona. Si tratta di Shkelzen e Florian Babasi, operai edili di 33 e 23 anni (foto in basso), considerati dei veri e propri grossisti della "neve" da piazzare sul mercato della sinistra Piave e non solo. Gli investigatori, coordinati dal pm Laura Reale, erano sulle loro tracce da tempo ed in particolare hanno seguito i viaggi di rifornimento svolti da uno dei due fratelli, Florian: il giovane si recava ad Amsterdam ogni due mesi per acquistare la partita di stupefacente da far arrivare nella Marca, attraverso un corriere. L'ultimo viaggio è stato fatale a lui e al fratello: la droga sequestrata dai militari era stata acquistata ad un prezzo di 25mila euro ed avrebbe fruttato loro almeno 60mila euro. Sequestrati dai carabinieri durante il blitz nell'appartamento di Pieve di Soligo anche 3mila uro in contanti. Solitamente, emerge dalle indagini, la cocaina non era tenuta in casa per più di un giorno dai fratelli: dopo la suddivisione in dosi veniva nascosta nei boschi di Miane e da qui prelevata per essere consegnata al cliente di turno. Nel video il comandante del nucleo investigativo dei carabinieri di Treviso, Nicola Darida.