Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, l'uomo è stato agganciato in viale Montegrappa e fatto salire in auto

FINGE DI ESSERE UN COLLEGA DEL FIGLIO, ANZIANO RAGGIRATO

Truffatore riesce a spillare ad un 70enne mille euro, indaga la polizia


TREVISO - (NC) Ha avvicinato un 70enne lungo viale Montegrappa, ha finto di essere un collega del figlio e con questo stratagemma è riuscito a far salire in auto l'anziano e ad accompagnarlo fino alla sua banca, per fargli prelevare 1000 euro in contanti. Ad agire un truffatore senza scrupoli a cui ora la polizia sta dando la caccia, anche in base alle testimonianze e alla descrizione fornita dall'anziano che è stato convinto dalla figlia a sporgere denuncia in Questura. L'anziano è stato raggirato con il più classico dei metodi: lo sconosciuto ha raccontato al 70enne di essere un collega del figlio e di averlo raggiunto proprio su sua richiesta, per farsi consegnare del denaro. Il pensionato è caduto nella trappola: ha prelevato i soldi e glieli ha consegnati. Il truffatore però, particolarmente avido, non si è accontentato e ha continuato a tenere compagnia al 70enne. I due infatti hanno pure bevuto un caffè insieme. Era questo un pretesto per proporre al 70enne la vendita di alcune giacche per un valore di circa 1000 euro. L'anziano ha accettato, ma non potendo prelevare più di 500 euro, è dovuto entrare in banca per chiedere la somma. All'uscita dell'istituto di credito il 70enne non ha però più trovato il malvivente che probabilmente ha preferito dileguarsi.